1910; il primo caso di contattismo con Esseri di Luce

 © di  Nick Redfern
I Contattisti sono persone che affermano di avere contatti e esperienze con gli extraterrestri. Esse riferiscono in genere di ricevere dei messaggi e una profonda saggezza da esseri ultraterreni. Questi incontri vengono spesso descritti come un fenomeno che si ripete nel corso del tempo, anche se alcuni contattisti sostengono di aver avuto solo un singolo incontro.

Orfeo Angelucci
Come fenomeno culturale, i contattisti forse avevano iniziato ad avere grande notorietà tra la fine del 1940 e il 1950; tuttavia alcune persone continuano a fare affermazioni simili anche ai giorni nostri. Alcuni hanno condiviso i loro messaggi con piccoli gruppi di seguaci, e molti hanno emesso bollettini o parlato durante i convegni UFO. Senza dubbio, il movimento Contactee (Contattisti) e le sue storie di incontri ravvicinati con esseri dai capelli lunghi, amanti della pace “Fratelli dello Spazio” nelle terre desertiche remote della California, Stati Uniti d’America – è uno dei più controversi nel campo dell’ufologia.Vale la pena notare, tuttavia, che sono stati segnalati degli incontri stile contattisti della California anche dall’altra parte del mondo, decenni prima che il termine “disco volante” veniva concepito, dimostrando chiaramente che il fenomeno si era diffuso tra noi per un periodo molto lungo. Si consideri, per esempio, la seguente storia che ha come sfondo l’ Irlanda del 1910 , segnalata da WY Evans-Wentz (nelle pagine del suo libro del 1911, The Fairy ; Fede nei paesi celtici ), un rinomato esperto di credenze celtiche, mitologie e leggende relative al mondo delle fate. Infatti, è praticamente identica per un certo numero di casi alla storia dei contattisti che emerse fuori degli Stati Uniti nel 1950 e ’60. L’informatore di Evans-Wentz aveva annotato i dettagli dell’esperienza come segue:
“Alcuni poche settimane prima di Natale 1910, a mezzanotte in una notte molto buia, io e un altro giovane – che come me aveva circa 23 anni di età – erano a cavallo sulla via del ritorno da Limerick [Irlanda].
Quando vicino a Listowel, abbiamo notato una luce davanti a noi distante circa mezzo miglio.  In un primo momento sembrava essere la consueta luce proveniente da qualche casa; ma come siamo arrivati vicini ad essa abbiamo visto che si muoveva su e giù, avanti e indietro, diminuendo il suo bagliore per poi espandersi in una fiamma luminosa di colore giallo. 
Prima di concludere il nostro viaggio a Listowel abbiamo notato due luci, a circa un centinaio di metri sulla nostra destra, che assomigliavano alla luce vista poco prima. ” L’informatore di Evans-Wentz aveva ulteriormente aggiunto: “Improvvisamente ciascuna di queste luci si espanse nello stesso tipo di fiamma luminosa di colore giallo, alta circa sei metri per quattro metri di larghezza. In mezzo a ogni fiamma abbiamo visto un essere radioso avente forma umana. Inizialmente una di queste luci si era spostata verso l’altro, dopo di che due esseri avevano fatto la loro comparsa camminando fianco a fianco. I corpi degli esseri emanavano uno splendore abbagliante come la luce del sole, il quale era molto più luminoso rispetto alla luce gialla o aura che li circondava. «Così abbagliante era lo splendore, come l’alone intorno alle loro teste che non siamo riusciti a distinguere i volti degli esseri. Questo splendore, che emetteva una luce brillante su di loro, sembrava irradiarsi o poggiare sulla testa di ogni essere. Mentre viaggiavamo una casa aveva ostacolato la visuale tra noi e le luci, e da allora non le abbiamo viste più. Era la prima volta che abbiamo visto questi strani fenomeni, e nella nostra fretta di tornare a casa non siamo stati abbastanza saggi per fermarci e fare un ulteriore esame “.
In particolare, come è stato il caso che aveva coinvolto innumerevoli contattisti, questo particolare incontro è stato un precursore di ulteriori eventi ultraterreni vissuti dal testimone: “Fin da quella notte ho visto spesso, sia in Irlanda che in Inghilterra, simili. Luci con degli esseri spirituali nel loro interno.” Uno dei contattisti più noti, Orfeo Angelucci , aveva sostenuto di avere avuto ripetuti incontri avvenuti a tarda notte con un paio di esseri luminosi che erano apparsi uscendo da una luce incandescente e da alcune sfere galleggianti di luce ; questo evento si è verificato in California dopo più di 40 anni dagli eventi accaduti a Limerick . Proprio come i contattisti degli anni 1950 e ’60, la fonte di Evans-Wentz ha cominciato a sviluppare specifiche credenze fortemente connesse circa la natura delle intelligenze che credeva essere intenzionate a manifestare la loro presenza solo a lui.
“In qualunque paese possiamo andare, credo che siamo sempre immersi nel mondo spirituale; ma la maggior parte di noi non può percepirlo a causa della natura non raffinata dei nostri corpi fisici.  Attraverso la meditazione [utilizzata anche dal famoso contattista George Van Tassel  pratica poco prima del suo incontro con il Fratello dello Spazio avvenuto a Giant Rock in California nel mese di marzo 1953 e della formazione psichica si può venire a vedere il mondo spirituale e gli  esseri che lo abitano. Alla nostra morte passiamo nel regno dello spirito per poi tornare nel mondo umano alla nascita. In questo modo continuiamo a reincarnarci [un processo che a seguito dei presunti contatti alieni vissuti da  Orfeo Angelucci nei primi anni ’50, quest’ultimi lo avevano rassicurato che la reincarnazione era una realtà] fino a quando abbiamo superato tutti i desideri terreni e gli appetiti mortali. In seguito la vita superiore si apre alla nostra coscienza e si cessa di essere umani diventando così degli esseri divini. “
Tutto questo – dalla presenza iniziale di una luce aerea non identificata e la manifestazione di esseri pervasi da una luce “radiante”, ai riferimenti della reincarnazione e il modo in cui il testimone si era trovato radicalmente e spiritualmente trasformato e aperto a nuove idee e paradigmi – suggerisce chiaramente che tutto ciò che potrebbe essere stato praticato nel deserto della California nel periodo post-seconda guerra mondiale,  non era una novità .
Spionaggio segreto e contatti ultraterreni.
Nella prima metà del 1950, numerose persone, in tutto il pianeta, ha sostenuto di avere vissuto il contatto con extraterrestri dall’aspetto umano provenienti da lontani mondi.  

14 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati