Altri tesori scoperti nel relitto di Antikythera

I subacquei hanno scoperto preziosi manufatti nascosti all’interno dello stesso relitto ove venne rinvenuto il meccanismo di Antikythera.

L’antica imbarcazione, che risale al 70 aC, è stata
scoperta un secolo fa da alcuni pescatori di spugne greci .Il relitto e’
poi diventato famoso grazie al recupero di un complesso meccanismo
stronomico costituito da complessi ingranaggi ritenuto essere il più
antico computer analogico del mondo. 
Ora, gli archeologi si sono
attrezzari della più recente tecnologia subacquea intenzionati a tornare
all’interno del relitto alla ricerca di tesori che potrebbero
nascondersi tra i suoi legni marci.
La più recente spedizione si è
svolta dal 15 settembre al 7 ottobre 2014 riuscendo a catalogare alcuni
nuovi ritrovamenti allettanti tra cui una selezione di articoli per la
tavola, alcuni componenti della nave e una lunga lancia di bronzo che
sembrava appartenere a qualche statua di guerriero. I ricercatori
ritengono che quando la nave è affondata quasi certamente proveniva
dalla costa dell’Asia Minore diretta verso Roma, trasportando dei valori
destinati a una donna in procinto di contrarre matrimonio. L’obiettivo
primario delle future immersioni sarà quello di cercare altre parti del
meccanismo esistente e scoprire i segni di eventuali altri dispositivi
simili tra i resti del relitto.
Fonte: BBC News

23 Total Views 1 Views Today
Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati