Antico disco volante scoperto in una pittura del Monastero di Sighisoara, Romania

 

Un
curioso oggetto volante a forma di disco è stato scoperto in un vecchio
dipinto nel Monastero Domenicano o Chiesa del Biserica Manastirii,
nella città di Sighisoara, Romania.L’oggetto è molto simile ad altri
oggetti a forma di disco raffigurati in vecchi dipinti e monete che
vanno dal 4 ° secolo al 17 ° secolo.

uforomanufofrancecoin
Secondo
gli israeliani Gilli Schechter e Hannan Sabat dell’ UFO Research
Organization (EURA), la foto del dipinto e’ stata inviata da una certa
Catalina Borta dopo averla scattata durante una sua visita al
monastero.
Come
si può vedere nell’immagine, l’oggetto a forma di disco è sospeso in
bilico su un edificio avvolto da un denso fumo. Sul dipinto appare anche
una didascalia in tedesco che recita: “Israele, hoffe auf den HERRN”,
che tradotto significa “Israele, affidate la vostra speranza nel
Signore.”
L’ UFO Research
Organization spiega che questa è una citazione tratta dal canto dal
Salmo dell’ ascensione, c.130 V.7.L’età del dipinto è sconosciuta,anche
se il monastero è stato originariamente costruito nel 14 ° secolo. In
seguito e’stato poi distrutto e ricostruito nel 17 ° secolo.Secondo gli
esperti dell’ UFO Research Organization la didascalia nel dipinto
risale probabilmente a dopo il 1523, quando la Bibbia è stata tradotta
in tedesco.È interessante notare che, un oggetto molto simile può essere
visto a Roma su una illustrazione rinascimentale in un dettagliato
libro intitolato “Prodigiorum liber” scritto dallo storico e scrittore
Julio Obsequens che si crede abbia vissuto nella metà del IV secolo dC.
L’immagine in questione dovrebbe rappresentare un oggetto rotondo che è
stato visto al tramonto insieme a una “grossa trave di fuoco” che appare
a destra del dipinto. 
Si suppone che questo avvistamento abbia avuto luogo nel 98 aC.
Quindi
la domanda che si pone e’ la seguente: come mai lo stesso oggetto
volante a forma di disco e’ stato visto e testimoniato da molte persone
nei tempi antichi? Questo oggetto lo troviamo anche su una vecchia
moneta coniata in Francia nel 1680 sulla quale si vede un disco in
bilico nel cielo con quello che sembrano essere degli oblò o delle luci
che delimitano il suo bordo esterno.
Fonte di riferimento 

78 Total Views 1 Views Today
Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati