Black-Eyed: perché sono così diversi da noi?

black-eyed-children_thumb1

Negli Stati Uniti, continuano a circolare innumerevoli storie che sembrano rasentare quelle che nemmeno i più terrificanti film Horror oserebbero mai mostrare sui grandi schermi, considerando che gli americani sono dei veri maestri nel saper evocare le nostre paure più recondite abortite da una società schizofrenica e mentalmente turbata probabilmente per via degli alti livelli di colesterolo dovuti all’eccessivo consumo di carne rossa.
Secondo questa iconografica leggenda metropolitana a stelle a strisce, i misteriosi bambini e adolescenti dagli occhi neri avrebbero la cattiva abitudine di entrare nelle case delle loro atterrite vittime con lo scopo di terrorizzarle e cibarsi delle loro paure. La caratteristica più evidente di queste larve umane sono gli occhi neri e l’iride privo della retina che formano in questo modo un’unica e inespressiva pupilla, nera come la pece .  Da qui il nome -(Black Eyed Kids) – i bambini con gli occhi neri che secondo le stime sarebbero stati avvistati in varie parti del mondo.

Chi sono queste creature e perché sono così diverse dai comuni adolescenti ?
Molte sono le storie che parlano di incontri ravvicinati con strani esseri dall’aspetto completamente disumano dovuto allo strano colore degli occhi e il comportamento particolarmente invasivo.
Le persone che hanno avuto la sfortuna di imbattersi con questi esseri terrificanti riferiscono di aver percepito una strana e fastidiosa sensazione di terrore. Quali potrebbero essere le vere spiegazioni attraverso le quali far luce su questi spaventosi incontri ultraterreni?
Abbiamo forse a che fare fare con delle entità demoniache o come molti credono con degli alieni che come avanguardie cercano d’infiltrarsi tra di noi? Si può giudicare una persona solo guardandola negli occhi?
Chi non ricorda quando i nostri nonni dicevano che gli occhi di una persona sono l’espressione dell’anima?
Scommetto che pochi di voi si sono imbattuti con degli esseri i cui occhi non erano altro che delle tenebrose fessure. Coloro che asseriscono di aver incontrato il popolo dagli occhi neri concordano tutti che queste misteriose creature sembrano essere prive della loro anima come se fossero avvolte dall’ancestrale oscurità che da sempre condiziona il comportamento del genere umano. Nel mondo del paranormale, spesso si sente parlare di persone che affermano di aver avuto degli incontri con esseri a dir poco inquietanti. Forse le storie più bizzarre sono quelle che ricostruiscono dei spaventosi incontri con i terribili bambini dagli occhi neri. Questo non vuol dire che le persone con gli occhi neri debbano essere considerate delle creature demoniache. Tuttavia, gli occhi completamente neri rappresenta un fenomeno del tutto inusuale per gli esseri umani vist o che la parte bianca è chiamato sclera e comprende il 5/6% della sua superficie esterna. Ogni persona sana, senza distinzione di razza ha un sclera bianca anche se gli animali, d’altra parte si distinguono da noi per la loto sclera molto più scura. I cani, cavalli e le lucertole per esempio si contraddistinguono spesso per un sclera nera. I problemi di salute a volte possono determinare l’insorgenza di una sclera giallognola tipica dei malati di cirrosi epatica e altre malattie ematologiche. Alcuni farmaci come il collirio potrebbero favorire una certa cristallizzazione della sclera che tenderebbe a tornare bianca solo dopo l’interruzione della terapia . In altre parole, questi bambini hanno una sclera completamente nera e del tutto innaturale!
Ciò che è interessante notare è che le persone che riferiscono di aver incontrato questi terrificanti esseri non solo sono state influenzate dal colore nero dei loro occhi, ma anche dal loro peculiare atteggiamento.
Creature da incubo Sulla base delle descrizioni fornite da testimoni oculari si apprende che gli esseri dagli occhi neri avrebbero alcune caratteristiche in comuni.
Le persone che hanno avuto la disavventura di imbattersi con il popolo dagli occhi neri sono state sopraffatte da un irrazionale senso di paura come se questi esseri sprigionassero un’energia negativa e cercassero di violare la personalità della vittima. Un’altra caratteristica comune spesso relazionata dai testimoni è la percezione del maligno come se volesse cercare di occultare la sua presenza all’interno di questi involucri tormentati da forze molto negative .
In alcuni casi, le vittime di questi incontri hanno riferito che gli appartenenti al popolo dagli occhi neri sembravano essere ricoperti da una strana cute di color verde oliva. Sembra difficile determinare un modello unico attraverso il quale risalire al loro modo di vestire. A volte sono stati visti indossare degli abiti neri, e in altre occasioni ricoprirsi di indumenti fuori moda e multicolori.

110 Total Views 1 Views Today

I commenti sono chiusi.