Che cosa si nasconde sotto i ghiacci dell’Antartide?

Antartide
L’idea che l’Antartide senza ghiaccio fosse stato abitato da una sconosciuta civiltà avanzata al punto da aver eseguito la mappatura dell’intero pianeta, con un impressionante precisione avvalendosi di dispositivi di navigazione intelligenti, per molti è stata e rimane un’ipotesi da non sottovalutare.
Se si prende in considerazione il possibile collegamento con gli alieni e gli UFO allora questa teoria potrebbe spiegare alcuni misteri che corcondano l’Antartide che per anni hanno affascinato le menti di molte persone, tra cui Adolf Hitler.
Hitler e i nazisti erano convinti che l’Antartide con i suoi ghiacciai di 930.000 chilometri quadrati, fosse abitato da una civiltà Atlantidea. 
I fautori delle potenti tecnologie sviluppate da antiche civiltà credevano di poter scoprire i luoghi in cui si riteneva nascondersi delle misteriose e devastanti armi appartenenti a un’antica civiltà . Nel 1938, durante una campagna militare, Hitler inviò una spedizione al Polo Sud insieme alla nave di ricerca Svevia (Schwabenland) – una vecchia nave da carico riammodernata con la tipica meticolosità tedesca .
Questi erano gli anni precedenti lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, ciò nonostante, Hitler ritenenne necessario condurre degli scrupolosi studi sul continente congelato, che apparentemente non aveva alcuna importanza militare. Quali sono state le motivazioni di Hitler? 
Perché era così importante conquistare l’Antartide alla vigilia della grande guerra? L’ammiraglio Byrd e il suo team si incontrarono veramente con degli UFO ostili provenienti dalle viscere ghiacciate del Polo Sud?
Erano degli alieni quelli ché incontrò l’ammiraglio Byrd durante la sua spedizione o quegli oggetti volanti facevano parte di un segreto programma nazista che mirava alla costruzione del primo “disco volante”? 
Secondo una delle tante teorie, Hitler sarebbe fuggito in Argentina, per poi trasferirsi in gran segreto nella Nuova Svevia, una segreta base antartica conosciuta come “Base 211”. 
Nella base, 211, Adolf Hitler avrebbe firmato un contratto con una razza aliena che gli avrebbe garantito l’incolumità offrendogli un nascondiglio in cui trovare riparo fino al giorno del suo “ritorno in scena” come guida suprema della Terra.

70 Total Views 1 Views Today
Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati