Che fine hanno fatto i Venusiani?

Pochissime sono le possibilità che la vita su Venere possa aver trovato quelle condizioni ottimali per il suo sostentamento basilare anche se qualcosa di strano sembra suggerire che qualcuno o qualcosa potrebbe aver vissuto e operato sulla sua superficie ancor prima che diventasse una fornace inospitale seconda solo al nostro caro Sole.
Nonostante che il pianeta Venere fosse per lo più caratterizzato da un gran numero di crateri, vulcani attivi ed elevatissime montagne, sulla sua superficie scorre un’enorme quantità di lava che renderebbe impossibile a qualsiasi forma di vita sopravvivere a tali elevatissime temperature. È indiscutibile che vivere su Venere risulterebbe alquanto impossibile,almeno per noi Esseri Umani, anche se una parte del pianeta, quella situata nella parte superiore potrebbe benissimo sostenere un qualche tipo di forma di vita, probabilmente per via di una serie di strane strutture circolari individuate sulla sua bollente superficie .
Queste strutture sono presumibilmente opera di antiche civiltà aliene che un tempo avrebbero potuto abitare e prosperare sul pianeta dell’Amore. Le immagini raffiguranti delle strane increspature circolari risalgono agli anni ’80 e ’90 quando una sonda riuscì per la prima volta a sorvolare la superficie di Venere . A causa della cattiva qualità delle foto, un ricercatore è riuscito a trasformare le diapositive in una serie d’immagini in 3D al fine di ottenere una visione migliore delle panoramiche infernali di Venere.
Inizialmente si era creduto che tali anomalie circolari fossero riconducibili a dei crateri creati da antichi vulcani anche se si presta un po’ d’attenzione, esse sembrano assomigliare a qualcosa di completamente diverso da quelle che potrebbero essere interpretate delle comuni deformazioni geologiche .

58 Total Views 1 Views Today
(Visited 1 times, 1 visits today)
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati