Come distinguere i nuovi Droni dai vecchi UFO

IT180 da Infotron
Se siete convinti che l’oggetto volante non identificato che avete visto librarsi sopra il vostro quartiere era una navicella extraterrestre, allora vuol dire che non avete ancora visto i droni di ultima generazione.
La cosa migliore sarebbe quella di confrontare alcune buone fotografie che mostrano dei presunti UFO che potrebbero essere scambiati con questi esotici e futuristici veicoli, che sono stati esposti recentemente all’Unmanned Sistemi 2015 ad Atlanta. Un dispositivo capace di stazionare nel cielo per molte ore potrebbe essere il Colibrì II della Unmanned Aircraft Systems Technologies
Il velivolo in questione e’ in grado di volare per un massimo di nove ore e rimanere sospeso nel cielo ad un’altitudine di 14.000 piedi oltre a trasportare carichi dal peso omplessivo fino a 30 libre a una velocità di 60 mph. 
L’elegante UAV solare Eturnas è alimentato dall’energia solare che gli consente di volare ininterrottamente per molte ore. Il velivolo robotizzato dotato di un’apertura alare 7 piedi puo’ raggiungere una velocità massima di 73,5 mph e un tempo di trasmissione dati che vanno oltre le  10 ore. 
Proprio per la forma anomala di alcuni di questi droni, c’è da aspettarsi che nel prossimo futuro molti di questi marchingegni sempre piu’ invasivi potrebbero essere scambiati per degli UFO. Il drone IT180 della Infotron assomiglia piu’ a una gigantesca palla di formaggio strutturata tra due eliche controrotanti.
Se il suo inventore riuscirà ad ottenere un finanziamento, allora il disco volante che vedremo zippare attraverso il cielo notturno potrebbe essere identificato come il drone Radeus della Radeus Labs .  In merito a questo drone dotato di lame propulsive controrotanti, il suo creatore riferisce che la parte superiore di questo disco volante e’ in grado di girare in modo autonomo una volta raggiunta una certa quota. Nell’attesa del prossimo film di Star Wars, la All-Terrain e l’Air Sphere (ATLAS) della Unmanned Cowboys hanno costruito una sfera volante meglio conosciuta come il gigantesco drone IT-O .  Il resistente telaio circolare di questo velivolo e’ in grado di proteggerlo dai suoi bruschi atterraggi di arresto. Dotato di alcune luci strategicamente posizionate, questo drone sicuramente verra’ incolpato per essere uno dei tanti velivoli extraterrestri per via dei numerosi avvistamenti di orb e sfere luminose che verranno segnalate nel prossimo futuro.  Guardando la progettazione di questi nuovi robot volanti, dovremmo chiederci  se qualcuno ci sta ingannando e se è in corso un progetto di depistaggio che mira a distogliere l’attenzione sulla vera questione UFO.

Una cosa e’ certa; questi non sono dei dispositivi alieni ma degli UFO brevettati da qualche azienda dotata di particolari tecnologie avanzate .

Fonte di riferimento:mysteriousuniverse
38 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati