Il DARPA sta progettando un avanzato UAV ad alta velocità

LightningStrike UAV_thumb[1]

Ma non si era detto una volta che l’avionica terrestre era arrivata al punto da far volare dei dischi volanti come prototipi ultra segreti sviluppati negli anni 50 attraverso la retro ingegneria aliena e che a nostra insaputa continuano a sfrecciare silenziosamente sopra le nostre teste facendoci gridare all’Ufo?
Di certo quello che stanno per testare i cervelloni del DARPA non ha alcunché di particolarmente avanzato visto che si tratta solo di un drone alimentato da una serie di turbine elettriche. L’Agenzia che si promette di sviluppare promettenti droni militari ha presentato in video quello che dovrebbe rappresentare un nuovo concetto di drone chiamato LightningStrike il cui nome è tutto un programma. Questa unità in grado di decollare e atterrare verticalmente ricorda alcuni prototipi di ali volanti sviluppate per la prima volta dall’aeronautica nazista durante l’ultimo conflitto mondiale.

Si presume che il drone possa raggiungere velocità fino a 740 km/h nonostante fosse in grado di trasportare un carico utile di circa 2 tonnellate.
Il peso massimo al decollo del dispositivo sarà di circa 5,5 t. .
Questo nuovo UAV sarà equipaggiato con un motore alimentato da una turbina a gas Rolls-Royce, che fornirà la potenza necessaria per alimentare i tre generatori e 24 ventilatori Honeywell. Il LightningStrike è stato sviluppato dagli specialisti della Società Aurora, anche questo nome ricorda qualcosa che nel nostro immaginario si potrebbe ricollegare a un segreto progetto aeronautico di cui si sono perse le tracce. La tecnologia per il controllo del volo del prototipo è derivata da una serie di programmi aeronautici senza pilota, e precisamente dal Centaur e Orion, entrambi dell’azienda Aurora.
Le prime prove di volo dell’insignificante UAV è prevista per il 2018.

80 Total Views 2 Views Today

I commenti sono chiusi.