Dirigibili extraterrestri; Bufale o errata identificazione?

Tra il 1896 e il 1897, si era tentato di spiegare che gli avvistamenti di misteriosi dirigibili potevano essere il frutto della suggestione, burle, scherzi, trovate pubblicitarie e allucinazioni. Un certo Jacobs fa notare che i misteriosi dirigibili avrebbero potuto essere degli sciami di coleotteri o dei particolari fulmini che venivano identificati erroneamente dagli osservatori.
il dirigibile di Krebs e Charles Renard   
Inoltre Jacobs ritiene che molti racconti sui dirigibili erano dovuti ad alcuni ” intraprendenti giornalisti che intendevano perpetrare delle bufale giornalistiche.” Tuttavia, Jacobs ritiene che molti di questi racconti “sono facili da spiegare per via del loro tono ironico e l’accento sensazionale” che si voleva attribuire all’evento. Inoltre, i presunti autori di molte di queste bufale orchestrate dai giornali giustificavano il loro imbroglio “affermando nell’ultima riga che l’articolo era stato scritto da un manicomio. (O qualcosa del genere) ” (Jacobs, 17-18)
Dirigibili umani 
Alcuni sostenevano che le relazioni sui dirigibili erano genuine. Alcuni di questi dirigibili erano stati visti volare nei cieli degli Stati Uniti nel 1863, data in cui numerosi inventori stavano lavorando su alcuni progetti di dirigibili e sui primi prototipi di aerei. L’idea che un inventore avrebbe potuto sviluppare un velivolo segreto con funzionalità avanzate era stata posta al centro dell’attenzione da Jules Verne‘s già nel 1886 attraverso il romanzo Robur il Conquistatore. Infatti, due ufficiali dell’esercito francese e ingegneri, Arthur Krebs e Charles Renard, nel 1885 erano riusciti a volare con successo su un dirigibile alimentato dalla corrente elettrica chiamato “La France”, portando a termine non meno di sette voli per un periodo di undici mesi. 
Durante il periodo 1896-1897, David Schwarz aveva costruito in Germania un dirigibile in alluminio che era riuscito a librarsi con successo oltre il campo di volo Tempelhof di Berlino , prima di venire irreparabilmente danneggiato a seguito di un brusco atterraggio. 
Entrambi gli eventi hanno dimostrato chiaramente che la tecnologia per costruire un dirigibile esisteva già in quel periodo e qualora fossero veritieri i rapporti sulle capacità del dirigibile avvistato nel 1896 in California e del Midwest, allora l’oggetto in questione sarebbe stato molto più avanzato rispetto a qualsiasi dirigibile costruito fino a quel momento. Lyman Gilmore e Charles Dellschau, erano stati identificati come possibili candidati nella progettazione e costruzione dei dirigibili, anche se erano state trovate poche prove a sostegno di queste teorie.
Le rivendicazioni di origine extraterrestre
Le prime citazioni della ipotesi extraterrestre, iniziano tutte a partire dal 1897, quando il Washington Times ipotizzava che i dirigibili non erano altro che “velivoli da ricognizione provenienti da Marte “; il Saint Louis Post-Dispatch , suggeriva che a bordo dei dirigibili vi erano dei timidi visitatori provenienti da Marte intenzionati a invadere il pianeta . 
Nel 1909, una lettera stampata dall’ Otago Daily Times (Nuova Zelanda) suggeriva che gli avvistamenti di misteriosi dirigibili segnalati in quel paese erano dovuti a delle astronavi marziane. (Clark 2000 123).

24 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati