E’ proprio irrazionale la paura del Venerdì 13?

paura Venerdì 13
Se si è predisposti ad avere una paura irrazionale del Venerdì 13, conosciuta anche come Triscaidecafobia, probabilmente e’ perché’ molti tendono a maledire degli eventi nefasti che sembrano verificarsi per puro caso in occasione di questa particolare data che molti tendono associare ogni tipo di sciagura . 
Ecco la particolarità del terzo Venerdì 13 di quest’anno (giorno delle strage di Parigi) che capita dopo quello di febbraio e marzo 2015. 
Venerdì 13 Novembre 2015,  è l’ultimo di una serie di giorni anomali che negli negli ultimi sette anni ha attirato l’attenzione di alcuni appassionati di esoterismo , in cui tre di quegli anni furono caratterizzati da tre venerdì 13. 
Sei anni fa, sui calendari ci siamo imbattuti con tre giorni 13 che guarda caso capitavano proprio di venerdì 13, e la stessa cosa si è verificato nel 2012.
L’ultima curiosa coincidenza si è verificata proprio lo scorso venerdì, un giorno particolarmente funesto per il popolo Francese e il mondo intero.
Queste coincidenze sono forse correlate con ancestrali forze negative con le quali confrontarsi in occasione di particolari situazioni percepite negativamente? 
Tom Fernsler, uno scienziato associato presso l’Università di Delaware, ha dichiarato a LiveScience che più di 60 milioni di persone in tutto il mondo hanno riferito di soffrire della fobia del Venerdì 13 senza riuscire a spiegarne la ragione. Si ritiene che le superstizioni sul Venerdì 13 siano da associare ad alcuni irrazionali timori; la paura del numero 13 e la paura del venerdì, che entrambi hanno le loro radici nella teologia cristiana.
Il Tredici è il numero degli Apostoli che parteciparono all’Ultima Cena tra cui il tredicesimo Apostolo Giuda, che tradì Gesù.
Inoltre, Venerdì è il giorno in cui fu crocifisso Gesù. 

Altri sostengono che il numero 13 trova le sue radici nell’anti-paganesimo.

L’Ultima Cena di Gesu’, ha portato alla nascita di una delle più radicate credenze relative al numero 13 secondo le quali avere tredici commensali seduti al proprio tavolo potrebbe comportare la morte di uno dei convenuti.

17 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Una reazione a E’ proprio irrazionale la paura del Venerdì 13?

  1. Anonimo ha scritto:

    Il 13 viene spesso considerato un numero "negativo" poiche' viene dopo il 12 ed essendo il 13 numero primo appare isolato oscurato dalla 2magnificenza del 12
    Il 12 e' considerato come un numero perfetto 12 gli apostoli 12 le costellazioni 12 i mesi dell'anno.
    Riguardo agli attentati di parigo mi stupisce che in pochi abbiano notato l'orario ossia le 21 e 20
    2 piu' 1 piu' 2 piu' zero ossia 5 !
    Cinque e' il numero di Dio (giove infatti re degli dei nell'antichita' e il quinto pianeta del sistema solare). Infatti nell'euro le monete da 50 centesimi sono grandi e a differenza del taglio di un euro e da due il 50 centesimi e' totalemte dorato (questo per simboleggiare il disco solare ossia Ra dio solare egizio). E gli attentatori (per me non sono neppure esseri umani) uccidono in nome di Dio
    Insomma le "coincidenze" se si cercano saltano fuori sempre. Io non sono un esperto ma queste "coincidenze" si ripetono sempre in questi tempi bui !!!! La doamda e' perche' e chi sta manovrando i fili ?