EX ingegnere RAF pagato per creare falsi cerchi nel grano e screditare la ricerca UFO

David Clayton,
© source  image:express.co.uk
Da oltre 60 anni il fenomeno è diventato particolarmente complesso e diversificato. I famigerati e controversi Crop Circle sono stati segnalati avere le dimensioni di un centinaio di metri di diametro e forme geometriche particolarmente elaborate tipiche di quelle che si potrebbero ottenere tramite complesse elaborazioni computerizzate attraverso progetti 3D e disegni frattali .
Molti attribuiscono la loro origine alla tecnologia HPM (High Potenza Microonde) utilizzata dai militari per la distruzione di apparecchiature elettroniche nemiche. 
Un’altra versione ci viene fornita da George Tenence Meaden, un ex professore di fisica, il quale ritiene che i Crop Circle potrebbero essere generati da un particolare fenomeno conosciuto come “vortice di plasma”, che egli ritiene essere “una fitta massa d’aria che ha accumulato una porzione significativa della materia elettricamente carica.” 
Secondo Meaden, l’effetto è simile a quello del fulmine globulare, ma più grande e più duraturo.
Alcuni hanno anche suggerito che i che cerchi sono il risultato di esperimenti militari top secret facendo notare che potrebbe essere possibile proiettare un fascio di microonde ad alta intensità da una notevole distanza le cui scariche di energia sono sufficienti per vaporizzare l’acqua presente nelle piante determinandone il collasso.
Ad infittire il mistero ci si mette anche un EX ingegnere della RAF che ha clamorosamente affermato di essere stato pagato dal M15 per creare falsi cerchi nel grano e screditare gli avvistamenti UFO genuini come parte di un progetto “Men in Black” il cui scopo era quello di distorcere e occultare l’autenticità del fenomeno. 
David Clayton, che è un esperto di cerchi nel grano e mutilazioni di animali ha dichiarato durante l’annuale conferenza internazionale organizzata da UFO Magazine che la verità si potrebbe nascondere dietro a un sinistro complotto pianificato da oscure Agenzie affinché la verità venisse tenuta nascosta.
Cayton ha aggiunto che i cerchi nel grano apparsi nel 1980, non avrebbero potuto essere opera di burloni, e, pertanto, la loro origine deve essere attribuita a un intervento esterno, perché le piante all’interno dei cerchio non erano state rase al suolo con la forza fisica, ma da un forte calore.
Molti sostenitori UFO affermano che alcuni cerchi nel grano sono ciò che resta dopo il volo o l’atterraggio di dispositivi volanti non identificati.  Clayton ha ammesso che la maggior parte dei cerchi nel grano che erano stati evidenziati dal 1990 erano falsi, anche se tra questi figuravavano alcune formazioni apparentemente genuine .
Egli ha sostenuto che le agenzie di intelligence britanniche erano responsabili della creazione della maggior parte dei falsi cerchi nel grano il cui intento mirava a ridicolizzare il fenomeno in moto da essere attribuito all’opera dell’uomo e non a un intervento extraterrestre.

Fonte di riferimento: express.co.uk

23 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati