Falkland 1982; battaglia aerea contro forze extraterrestri

Falklands-The Alien War
source  image
Alcuni degli eventi più inspiegabili e inusuali della storia dell’aviazione possono essere razionalizzati da improvvisi e inspiegabili attacchi aerei da parte di oggetti volanti non identificati, avvenuti per lo più nelle regioni polari e in alcune zone della Terra particolarmente remote.
Nel mese di settembre 2012, Gordon Duff caporedattore del Veterans Today , una prestigiosa rivista americana rivolta ai veterani dell’esercito americano e ai dipendenti del Dipartimento di Stato ha dichiarato al mondo che gli Stati Uniti stanno conducendo una segreta guerra contro un nemico poco convenzionale. Secondo le sue affermazioni la Cina e gli Stati Uniti avrebbero combinato i loro sforzi per respingere un attacco UFO al largo della costa di San Francisco. 
All’epoca questa notizia sconcerto’ l’opinione pubblica americana visto che Gordon Duff di solito non era incline al sensazionalismo, soprattutto nell’affrontare argomenti di questo tipo . Probabilmente una di queste battaglie aeree con dispositivi volanti non identificati è quella riportata da un ex Navy SEALs argentino che recentemente è uscito dall’ombra per riferire non solo i dettagli raccapriccianti della guerra delle Falkland, 1982, ma anche come forze extraterrestri e aerei militari sono stati impegnatiti attivamente nel cambiare l’esito della battaglia.
I conflitti militari tra le nazioni, grandi o piccole, sembrano avere la capacità di attirare l’attenzione dei nostri visitatori dello spazio che sembrano mostrare una particolare attenzione ad ogni conflitto che si verifica sul nostro pianeta tormentato. In quasi ogni guerra della storia umana, fin dai primi tempi sono stati osservati ripetutamente degli oggetti estranei che sembravano voler monitorare i teatri di guerra .  Questo inquietante particolare ha sempre attirato l’interesse della comunità Ufologica internazionale che prende molto sul serio queste misteriose ingerenze nei conflitti terrestri . 
Perché gli alieni stanno monitorando i nostri conflitti? Qual’è il loro vero scopo? Mentre queste domande sono destinate a rimanere senza risposta, la cosa certa è che degli esseri extraterrestri sono soliti fare la loro comparsa ovunque ci sia un’azione militare. Questo è ciò che si è verificato fin dai tempi antichi, in epoche antecedenti la nascita di Cristo, come nel Medioevo, durante la prima e la seconda guerra mondiale, durante i conflitti in Vietnam e in Corea e, più recentemente, durante la guerra del Golfo e in Iraq. 
Queste presenze sono state notate ripetutamente sui campi di battaglia , interagendo a volte con le forze dei combattenti. Ma di tutti i conflitti militari in cui sono stati osservati degli UFO, uno in particolar modo ha attirato l’attenzione degli ufologi. Si tratta di un evento inspiegabile avvenuto in Sud America durante la guerra delle Falkland. Anche conosciuta come la Guerra dell’Atlantico del Sud essa è stata aspramente condotta sulle Isole Falkland vedendo impegnate le forze militari dell’Argentina e i reparti da sbarco del Regno Unito. 
La guerra scoppio’ perché l’Argentina rivendicava con forza il possesso e la sovranità delle isole Falkland, della Georgia del Sud e i territori di Sandwich. 
Il conflitto che ebbe inizio il 2 aprile 1982, dopo che l’Argentina invase quei territori considerati possedimenti britannici per secoli, si concluse il 14 giugno dello stesso anno . La reazione britannica fu immediata ed energica, e il saldo finale del confronto risultò la rioccupazione di tutte le isole con l’alto costo della morte di 700 soldati argentini e 236 britannici. 
In Argentina, la sconfitta nel conflitto favori’ la caduta della giunta militare che aveva governato il paese nei momenti bui della dittatura che veniva sostituita da un sistema democratico nel corso dell’anno successivo. 
Dall’inizio della guerra fino a pochi mesi dalla sua conclusione, il risultato dell’aggressione determinò la nascita di alcune storie riguardanti la comparsa nel cielo di dispositivi volanti non identificati che sembravano interessarsi allo scenario travagliato della guerra. 
Anche se di breve durata, la guerra delle Falkland è entrata anche nella lista dei conflitti in cui si sarebbero verificati in pieno giorno numerosi avvistamenti UFO durante le missioni di bombardamento, da entrambe le parti, il tutto senza interferire con i contendenti. In alcuni casi furono segnalate delle sfere luminose la cui comparsa suscitò l’interesse del ricercatore britannico Nick Redfern. 
Il fenomeno fu ampiamente trattato nel suo libro FBI UFO Top Secrets Exposed, pubblicato dalla Pocket Brooks nel 1998. 
In questa storia ci si rende subito conto come durante le incursioni britanniche sull’isola, Paul Brigtsson, pilota di un caccia Tornado della Royal Air Force, fu avvicinato da alcune sfere di colore arancione. Un altro incontro di questo tipo ha avuto luogo il 28 Maggio 1982, quando due aerei britannici si imbatterono con un grande oggetto volante a forma di disco.
Fonte di riferimento:ufo.com
34 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati