Gli scienziati rivelano cosa potrebbe aver provocato una catastrofe climatica su Marte

Mars_Surface climate catastrophe_thumb[1]

Secondo quanto riportato da Rt news (Russia Today) un team internazionale di cosmologi provenienti da Francia, Senegal e Stati Uniti sarebbe riuscito a scoprire perché Marte si è trasformato all’improvviso in un arido pianeta inospitale per via delle forti radiazioni nonostante che in un lontano passato sulla sua superficie vi fossero delle vaste distese d’acqua e il suo clima era completamente diverso da quello attuale.
I risultati della loro ricerca, pubblicati recentemente sulla rivista ‘Nature’ , rivelano le probabili cause che avrebbero potuto provocare questo catastrofico cambiamento climatico. La ‘colpa’ di questo irreversibile sconvolgimento climatico verrebbe attribuita alla regione montagnosa di Tharsis, che si trova nella zona equatoriale del pianeta poiché in quest’area si concentrerebbero i più grandi vulcani del sistema solare, tra cui il vulcano Olympus con i suoi 21.000 metri. Gli scienziati ritengono che la l’improvvisa formazione di questa particolare regione di Marte avrebbe potuto alterarne l’asse di rotazione, determinando in questo modo un catastrofico cambiamento climatico.
Una serie di calcoli topografici hanno dimostrato che dopo la formazione della regione di Tharsis, il sistema fluviale di Marte sarebbe stato deviato verso i poli, dove al di sotto degli spessi strati di ghiaccio si nasconderebbero le tracce di antichi alvei fluviali .
Secondo il parere degli esperti, le devastanti eruzioni vulcaniche che hanno avuto luogo circa tre milioni e mezzo di anni fa avrebbero provocato l’alterazione dell’asse di rotazione del pianeta rosso per via dell’eccessiva pressione esercitata sulla litosfera e il conseguente cambiamento climatico.

24 Total Views 1 Views Today
(Visited 11 times, 1 visits today)
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati