Gli UFO della Siberia

Inoplanetyane-v-Sibiri.-Posadka-kosmitov1
La regione siberiana è famosa non solo per gli orsi, le matrioske, la Vodka, il KGB, ma anche per gli avvistamenti UFO e per le sue risorse naturali oltre per il clima particolarmente rigido.
In questa parte della Russia sembrano celarsi molti segreti, che vanno da antichi tesori sepolti da qualche parte nella taiga, ai cercatori d’oro, fino ad alcune inquietanti zone anomale in cui sono soliti verificarsi strani fenomeni. 
Alcuni ricercatori ritengono che la Siberia potrebbe essere oggetto di visite da parte di viaggiatori provenienti da altri pianeti e le prove a sostegno di tale teoria sembrano confermarlo.
Nel 1954, Victor S. da Chita ha incontrato nella targa Siberiana un cacciatore, il cui volto era ricoperto da strane macchie marroni e la sua mano fasciata in modo rudimentale. 
Il cacciatore riferì di soffrire di un male oscuro per via della pelle che tendeva a bruciare come il fuoco. Quando il cacciatore tolse la benda, suo fratello, Victor vide uno strano fenomeno; la mano del cacciatore sembrava brillare nel buio. 
Dopo che Victor toccò con le punte delle dita la mano del fratello una strana pioggia di scintille si propago’ tutt’intorno bruciando anche un giornale che si trovava sul tavolo.
Erano forse gli effetti di un qualche tipo di radiazione? 
Una teoria suggerisce che la Siberia potrebbe essere un “banco di prova” per gli alieni provenienti da un altro pianeta i cui dispositivi volanti sarebbero in grado di produrre radiazioni particolarmente debilitanti.
Nel 1991, il quotidiano canadese “Weekly World News” riferì che uno degli UFO avvistati nel 1987 fu abbattuto dai militari sopra la taiga siberiana. 
Forse c’è qualche collegamento con le strane ustioni riportate dal cacciatore?
Secondo un corrispondente di Washington di nome Nick Mann, il 13 ottobre 1987, verso le ore 08,35 AM alcuni soldati avrebbero rilevato sui loro radar uno strano “oggetto volante non identificato” il quale veniva bersagliato da alcuni razzi nel tentativo di arginare l’intrusione. 
A seguito della pronta reazione dei militari, l’oggetto si sarebbe schiantato a terra in un luogo imprecisato della Siberia.
Inoltre, secondo quanto riferito da Nick Mann, delle minuscole creature con grandi teste e strane sporgenze al posto di naso furono notate mentre si tenevano per mano, formando una catena di corpi che improvvisamente si fusero in una sfera luminosa che dopo essersi librata in aria assumendo un colore bianco esplose dissolvendosi nel nulla . 
Questo evento fu relazionato dai due soldati sopravvissuti perché gli altri 23 perirono sul posto per via della strana esplosione. Dall’esame risulto’ che la composizione chimica del tessuto dei corpi era simile a quella di una pietra. 
I ricercatori giunsero alla conclusione che i militari che assistitirono all’evento potrebbero essere stati esposti a una forte fonte di energia a noi sconosciuta, tale da aver cambiato la struttura dei loro corpi .
Fonte di riferimento:ufo-zone.ru

20 Total Views 1 Views Today
(Visited 1 times, 1 visits today)
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati