Gli Ufo temporaleschi

Electrifying UFOs

I fisici hanno scoperto il motivo per cui durante una tempesta nel cielo appaiono degli oggetti luminosi simili nella forma a dei dischi volanti. Questi fenomeni luminosi sono stati spesso osservati durante un forte temporale a seguito dell’emissione tra le nuvole di particolari onde gravitazionali.
L’esistenza di questo particolare tipo di “UFO”, generato da un fulmine, è stata avvalorata già nel 1924 dal premio Nobel Charles Wilson, creatore della famosa “camera” per la rilevazione delle particelle elementari.
Tuttavia, il primo di questi fenomeni meglio conosciuti come “sprite” è stato fotografato accidentalmente solo nel 1989.
Per loro natura, sono delle potenti scariche elettriche che si verificano ad un’altitudine di 50-100 chilometri, le quali tendono ad interessare un’area di diverse decine di chilometri in lunghezza e larghezza.
Gli “UFO ” temporaleschi di solito appaiono per un tempo molto breve circa un centinaio di millisecondi soprattutto dopo una scarica elettrica particolarmente forte. Grazie alla luminosità molto elevata di questi “fantasmi” o “sprite” non è difficile osservarli ad occhio nudo mentre si manifestano con tutta la loro inquietante magnificenza.
Alcuni calcoli hanno dimostrato che gli “sprite” si verificano durante i temporali a causa del modo in cui le onde gravitazionali atmosferiche influenzano lo stato del campo elettrico che si orma sopra e sotto le nuvole temporalesche .
Il sottostante filmato pubblicato da z1 sembra avvalorare i risultati ottenuti da questa ricerca nonostante che gli oggetti luminosi rilevati in prossimità’ della cellula temporalesca sembrano comportarsi in modo insolito. Infatti le sfere luminose tendono a stazionare immobili nel cielo e in alcuni casi seguire in modo uniforme una traiettoria ascendente.

https://www.youtube.com/watch?v=U1cL7zZSWiw

120 Total Views 1 Views Today
(Visited 1 times, 1 visits today)
Con le parole chiave , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati