Il cielo blu di Plutone suggerisce la presenza di acqua ghiacciata

blue sky Pluto
Le ultime immagini inviate da New Horizons rivelano il peculiare cielo blu di plutone. Secondo Alan Stern, scienziato capo della missione, la scoperta è stata una sorpresa per i ricercatori impegnati nello studio di questo lontano pseudo pianeta.
Chi si sarebbe aspettato di trovare un cielo blu nella fascia di Kuiper? “ha riferito lo studioso in una recente dichiarazione rilasciata tramite la NASA.
Gli ultimi dati spettrografici, suggeriscono la presenza di acqua ghiacciata sulla superficie di plutone. 
Sulla base di precedenti osservazioni siamo venuti a conoscenza delle basse temperature e delle grandi catene montuose che caratterizzano il clima e il paesaggio di Plutone 
Tuttavia, è sempre bene ottenere la convalida attraverso future osservazioni, visto che lo spettrografo ha rivelato tracce di acqua allo stato solido”.
È interessante notare che le regioni con dell’acqua ghiacciata coincidono con alcune delle altre aree rossastre rilevate sulla superficie del pianeta azzurro. 
Gli scienziati si stanno l’ambiccando il cervello per capire quali potrebbero essere le origini di questo colore azzurro. Il cielo blu, sembra essere correlato al modo in cui alcuni composti organici generati dalla reazione del metano e azoto si combinano con le radiazioni ultraviolette del particolato prodotte dal sole, in grado di diffondere la luce che dà una tinta blu al tenue guscio atmosferico che circonda Plutone.
 DA SALVADOR NOGUEIRA via mensageirosideral

15 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati