Il fenomeno psicologico della pareidolia

pareidolia
La Pareidolia è un fenomeno psicologico in cui tendiamo attribuire a degli oggetti comuni delle forme riconoscibili e accettabili dal nostro cervello. A chi non è successo di distinguere dei volti o degli oggetti osservando una nuvola strana? Sicuramente a molti di voi sarà capitato di individuare in un vegetale delle parti anatomiche o forme vagamente umane .


Alcuni esperti hanno concluso che le persone che sono in grado di interpetrare alcune curiose forme di oggetti a noi familiari o eventi atmosferici hanno un vantaggio evolutivo rispetto ad altre persone che potrebbero peccare d’immaginazione. 
Come afferma Carlos Alvarez, un professore di psicologia cognitiva presso l’Università di La Laguna, la manifestazione tipica della pareidolia può essere considerata come il riconoscimento dei volti in alcuni modelli di carta da parati, silhouette di animali in alcune formazioni nuvolose e via dicendo.  Una di queste illusioni è il riconoscimento dei simboli religiosi in alcuni oggetti di uso quotidiano (alimentari, la neve sul vetro, ecc.);
Non esiste un unico parere circa la natura della pareidolia . 
Una delle teorie più comuni viene formulata da alcuni antropologi. Essi ritengono che nel corso dell’evoluzione l’uomo ha acquisito la capacità di riconoscere rapidamente ed esattamente diversi tipi di oggetti. Ciò si è reso necessario nel corso dell’evoluzione al fine di valutare il pericolo in tempo e proteggere se stessi e il ricco bottino di caccia . 
Il nostro subconscio cerca di trovare una spiegazione su tutto ciò che caratterizza il mondo esterno in tutte le sue manifestazioni. 
Questa è la teoria del meccanismo della paredolia che potrebbe manifestarsi anche in persone sane.
62 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati