Il Messico intende raggiungere la Luna entro il 2018

México misión espacial Luna
 source  image
L’Agenzia spaziale messicana (AEM) ha annunciato che invierà, nel 2018 o forse anche prima, un dispositivo scientifico destinato a condurre delle ricerche sul suolo lunare, diventando così il primo paese dell’America Latina a raggiungere il satellite naturale della Terra. 
La missione si svolgerà attraverso la sonda Lunar Lander Griffin, di proprietà dell’Astrobotic, una società partner ufficiale della NASA, e sarà finanziata attraverso la collaborazione con il Consiglio Nazionale della Scienza e della Tecnologia (CONACYT). Il dispositivo che dovrà condurre dei test scientifici nello spazio fa parte di un progetto avallato dalla CONACYT-AEM.
Tuttavia, la EMP non ha ancora rilasciato dettagli su come sarà composta la squadra da inviare sulla superficie lunare. 
L’interesse dell‘Agenzia spaziale messicana è un ulteriore esempio dell’attenzione internazionale rivolta allo studio della superficie lunare che diventa meta per la ricerca e l’esplorazione dello spazio e altre attività, per cui siamo orgogliosi di collaborare con i nostri amici in Messico“, ha dichiarato John Thornton della CEO Astrobotic. 
L’Astrobotic Technology è specializzata nello sviluppo di tecnologie destinate alle missioni spaziali, insieme alle università e organizzazioni non profit che collaborano nelle ricerche. L’azienda fondata nel 2007 è stata ampliata l’anno dopo, quando iniziò la sua partecipazione al concorso Google Lunar X Prize, che mira a sostenere lo sviluppo di nuove tecnologie per l’esplorazione lunare. Dopo il sostegno che è riuscita a ottenere dalla NASA, l’azienda sta sviluppando una missione spaziale privata, che si propone di portare un rover sulla luna.
FONTE: ABC
18 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati