Il mondo raccapricciante degli UFO

 
Se nel 1969 l’uomo e’ riuscito a raggiungere la luna con le sue limitate conoscenze scientifche perche’ non accettare la teoria che in un lontano passato una civilta’ extraterrestre avrebbe potuto fare altrettando visitando la Terra?
Secondo Raul Murillo, un ricercatore UFO, gli antichi ET sarebbero venuti sulla terra in cerca di metalli preziosi indispensabili per la sopravvivenza del loro pianeta . Murillo afferma inoltre che questi esseri sono capaci di comunicare telepaticamente e fare a meno di nutrirsi come di solito fanno i terrestri , perché la loro principale fonte di cibo sono le energie chiamate Pranic Manasico, cilial e cosmica.Secondo alcune testimonianze , questi esseri possono essere benevoli o malvagi,dipende dal loro umore
Alcuni di loro sono grigi, mentre altri hanno la pelle ricoperta da squame, simili a coccodrilli con un viso ovale e allungato e con un piccolo naso.I loro cervelli sono di solito molto grandi e forse hanno qualche cosa in comune con i misteriosi teschi allungati scoperti in Perù.Nel 1911, nelle grotte di Lovelock, Nevada, furono rinvenuti diversi scheletri giganti i cui denti e mascelle erano due volte piu’ grandi rispetto a quelle degli esseri umani.Per Murillo, gli angeli non sono altro che degli alieni raffigurati spesso alle spalle del papa o dei cardinali addobbati di sontuosi costumi religiosi.Murillo non è il solo a credere nell’esistenza degli UFO.Anche Diego Salazar afferma che la Bibbia è la miglior risorsa per imparare tutto su di loro, perché non esiste una scienza celeste. 
Nel mese di maggio 2008, un quotidiano del vaticano aveva pubblicato un articolo intitolato “Gli alieni sono i miei fratelli”, in cui si leggeva che la ricerca di vita extraterrestre non contraddice la fede in Dio.
Alcuni sono convinti che gli alieni avrebbero creato il genere umano e le varie razze presenti sulla Terra .Ecco perche’ mio nonno quando beveva diventava verde come un “alieno” . 
 
16 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati