Il Ningen: la misteriosa creatura dell’Antartide.

Di leggende metropolitane ce ne sono di tutti i tipi e colori, a seconda del contesto culturale del loro paese di origine che di solito arrivano ad avere caratteristiche uniche e talvolta anche smisurate, ma non più inquietanti, quando si appellano alle paure più profonde e alle leggende più antiche, come nel caso riguardante i misteri del mare.

Negli ultimi anni, alcune voci sono circolate in Giappone circa l’esistenza di un gigantesco vita umanoide che popola le acque gelide dell’Antartide.

Secondo quanto riferito l’umanoide, è stato osservato in diverse occasioni   dall’equipaggio di svariate imbarcazioni del governo giapponese (“navi per la ricerca di balene”, dicono), I cosiddetti “Ningen” (letteralmente “uomo”), che sono descritti dall’aspetto bianco, e con una dimensione di circa 20 a 30 metri! Testimoni oculari descrivono il loro sguardo vagamente umano, spesso mostrando le gambe, le braccia e le mani anche a cinque dita. A volte sono descritti come se al posto delle gambe avessero delle pinne o “una sorta di coda lunga come le sirene “. Per i tratti del viso, sono stati visti solo i suoi occhi e la bocca.Secondo alcuni membri degli equipaggi di controllo, dal ponte avevano osservato quello che inizialmente pensavano fosse un sottomarino in lontananza. 
Quando, si avvicinò divenne chiaro che la “cosa” non era affatto simile all’uomo. Dopodiché’ la creatura scomparve rapidamente sotto l’acqua. Per la maggior parte dei casi, l’esistenza del Ningen è considerata una legenda urbana. Ci sono numerose voci su questa creatura che provengono da una serie di dati e testimonianze apparse sui forum di Internet, e scritti da “una persona che descrive l’esperienza di un amico che lavorava su una nave del governo ” baleniera “. La storia ha attirato l’attenzione di molti lettori, e il numero di novembre 2007 del MU (una pubblicazione giapponese dedicata allo studio dei fenomeni paranormali), che ha pubblicato un articolo sugli umanoidi antartici.  L’articolo speculava sulla possibile presenza di creature non identificate che abitano i mari del sud, e comprendeva uno screenshot di Google Maps che mostra quello che sembra un Ningen nel Sud dell’Oceano Atlantico, al largo della costa della Namibia. Ad oggi, nessuna prova concreta è stata presentata per confermare l’esistenza del Ningen. 
Il governo giapponese si crede che si in possesso di un resoconto dettagliato degli avvistamenti, ma non ha rivelato alcuna informazione al pubblico scegliendo di mantenere il silenzio.
Ci sono anche due video molto controversi, che mostrano un Ningen sotto l’acqua, i quali sono stati pubblicati su YouTube.Si dice che gli avvistamenti sembrano verificarsi più frequentemente durante la notte, rendendo così più difficile  fotografarli. Per le immagini fisse, il mare sembra essere cosparso solo da iceberg, anche se si dice che la sua pelle morbida può essere vista quando le immagini vengono ingrandite.
In ogni caso, le poco convincenti-fotografie sono state rese pubbliche, sia perché il Ningen non esiste o perché, come alcuni sostengono, il governo giapponese non vuole condurre alcun controllo o evitare sguardi troppo curiosi, e quindi infangare la reputazione del suo programma di ricerca scientifica sulle balene.

© Fonte video: nin2
36 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati