Il “romantico tramonto” marziano

tramonto su Marte
Il rover Curiosity della Nasa ha catturato uno spettacolare tramonto marziano che potrebbe fare inorridire gli “eterni” innamorati terrestri. L’insolito e spettrale crepuscolo e’ provocato dalla polvere presente nell’atmosfera di Marte la quale favorisce l’irradiazione della luce rossa, tale da fare apparire il tramonto di un colore insolitamente azzurro. 
L’effetto produce un bellissimo effetto cromatico che contrasta con il circostante paesaggio rossastro. Le immagini sono state spedite in bianco e nero a Damia Bouic della Planetary Society che e’ stata in grado di ricreare i colori originali del pianeta rosso.
Questo è esattamente ciò che il rover Curiosity ha immortalato di recente, dopo aver scattato una panoramica mozzafiato del sole nel momento in cui scompare dietro all’orizzonte di Marte .
Le immagini sono state scattate il 15 aprile 2015, dal sol 956, dopo un’attesa di tre anni da parte del team che lavora sulle MastCam del Rover. 
La Nasa ha recentemente rilasciato un video sul sito ufficiale e su alcuni social media che mostra il sole mentre scompare dietro all’orizzonte di Marte, un evento ripreso dal rover esplorativo Opportunity . 
Il time-lapse del video che ritrae l’inquietante e freddo tramonto è stato creato mettendo insieme le immagini scattate dal rover Opportunity.
Le immagini mostrano un cielo scuro e polveroso che qui sulla Terra potrebbe sembrare poco romantico soprattutto se consideriamo tutte quelle storie d’amore che spesso hanno accompagnato l’immaginario della gente.
Anche se gran parte della superficie di Marte è caratterizzata da un colore rosso intenso, questa spessa coltre di polvere trasforma la cromaticita’ del tramonto in modo da farlo apparire di un freddo colore azzurro.
Tuttavia, il dottor John Bridges, uno scienziato planetario presso l’Università di Leicester che studia il pianeta Marte, ha avvertito che le telecamere montate sul rover Opportunity non possono trasmettere i colori originali del suolo marziano. 
Lo scienziato ha dichiarato: 
Dobbiamo essere un po’ cauti nel considerare il vero colore prodotto dalle telecamere montate sul rover visto che i colori delle immagini spesso vegono falsati . Nonostante ciò il tramonto potrebbe sembrare molto suggestivo anche se il sole appare molto più piccolo rispetto a quello che solitamente osserviamo qui sulla Terra.Le immagini come queste possono insegnarci molto sulla composizione dell’atmosfera presente su Marte“.
La maggior parte della polvere che si trova nella troposfera si innalza dalla superficie di Marte per circa 40 km “. 
Ci stiamo sforzando per scoprire quanto in alto le nubi di polvere possono arrivare su Marte – in particolare dopo che alcuni pennacchi polverosi sono stati avvistati facendo ritenere che essi possono raggiungere una quota molto più elevata nell’atmosfera rispetto a quanto ipotizzato finora .” 

Gli scienziati affermano che il tramonto azzurro di Marte e’ provocato dalla, polvere rossa presente nell’atmosfera che filtra gran parte della luce rossa emessa dal sole. Come il sole cala all’orizzonte, la sua luce è costretta a viaggiare attraverso gli strati inferiori dell’atmosfera dove la polvere è più spessa. Sulla Terra la nostra atmosfera diffonde la luce blu creando le tonalità di rosso e arancione creando uno spettro cromatico che illumina il nostro cielo durante il tramonto.
Non è la prima volta che la Nasa ha mostrato al mondo come appare un tramonto su Marte visto che nel 2010 e’ stato  pubblicato un video più lungo .
Il rover Opportunity ha assistito a 3940 tramonti da quando è arrivato su Marte.
Il pianeta rosso riceve solo il 40 per cento della luce che sperimentiamo sulla Terra, per cui il cielo appare molto più scuro appena il sole comincia a scendere verso l’orizzonte. 
Tuttavia, il crepuscolo può continuare per un massimo di altre due ore dopo che il sole è tramontato – molto più a lungo rispetto a quanto avviene sulla Terra – poiché la luce solare viene dissipata intorno al lato oscuro del pianeta per l’abbondanza di polvere presente nell’alta atmosfera. La durata media di un giorno su Marte è di circa 24 ore e 37 minuti.
Gli scienziati che gestiscono i rover che gironzolano su Marte intendono studiare le immagini occasionali dei tramonti marziani in modo da determinare il movimento nell’alta atmosfera dei marosi e della polvere marziana. 
Quando la luce raggiunge una inclinazione più bassa risulta più facile per loro osservare le nuvole di ghiaccio che si formano nel cielo di Marte. 
A 141.610 mila miglia dal sole, la temperatura media sulla superficie di Marte è di circa -66 ° C (-87 ° F).
 Fonte di riferimento:dailymail.co
© Fonte Video:Max News
17 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati