La Cina ha testato con successo il velivolo ipersonico WU-14

WU-14
Nel corso di quest’ultimi due anni, le aeronautiche delle maggiori potenze mondiali hanno condotto con successo una serie di test di volo su alcuni prototipi di velivoli altamente avanzati il cui futuro campo d’impiego per scopi militari potrebbe destare qualche preoccupazione.

Tra questi Paesi, figura la Cina che ha testato con successo il velivolo ipersonico WU-14 in grado di penetrare il sistema di difesa missilistica degli Stati Uniti e di eseguire un attacco nucleare .



Il missile balistico WU-14 è stato testato con successo lo scorso 7 giugno in una base militare nella Cina occidentale. Questo è il quarto test ad essere stato condotto negli ultimi 18 mesi.
WU-14 questo è il nome in codice che il Pentagono ha dato al veicolo ipersonico HGV di fattura cinese . Il missile cinese, che è una sorta di aliante sperimentale è stato lanciato come un missile balistico tradizionale, caratteristiche che spiccano quando raggiunge la stratosfera. 
Raggiunta questa quota, il prototipo si libra nella stratosfera prima di abbattersi sul bersaglio designato.Il missile che può contenere una testata regolare, e’ stato progettato per trasportare anche una testata nucleare. Dopo il suo distacco dal vettore, il veicolo può raggiungere la velocità approssimativa di 12,3 mila chilometri all’ora. 
Secondo il portale Washington Free Beacon, il missile ha mostrato una migliore manovrabilità rispetto ai test precedenti. Ciò conferma che è in grado di penetrare il sistema di difesa missilistica degli Stati Uniti.
Rick Lehner, portavoce del Missile Defense Agency degli Stati Uniti, ha rifiutato di commentare sulle future strategie del Pentagono per abbattere tali missili ipersonici con i sistemi attualmente utilizzati dal Dipartimento della Difesa statunitense. Nel frattempo, il comitato esecutivo del Congresso degli Stati Uniti ha sottolineato nella sua relazione dello scorso novembre 2014 che il “missile ipersonico può rendere i sistemi di difesa antimissile inefficaci e potenzialmente inutili .” 
Visti i risultati delle quattro prove che la Cina ha compiuto negli ultimi 18 mesi, è possibile che la produzione della prima versione del missile sara’ completata a breve e che in un anno o due il dispositivo potrebbe entrare in servizio,” ha pronosticato Rick Fisher, esperto del Centro Internazionale per la strategia e la valutazione. Il primo test del missile ipersonico WU-14 ha avuto luogo il 9 Gennaio 2014, mentre il secondo e il terzo ha avuto luogo il 7 agosto e il 2 dicembre dello stesso anno. Allo stato attuale, altri quattro paesi stanno lavorando allo sviluppo di armi ipersoniche: gli Stati Uniti con l’HTV , Russia, Cina e India.

by Daniel Favre via info-aviation

32 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati