La concreta minaccia proveniente dalle comete giganti individuate ai margini del sistema solare

comet

Un team di scienziati ha scoperto una serie di enormi comete che dovrebbero andare ad aggiungersi alla lunga lista delle potenziali minacce per il nostro pianeta.
“Il team di scienziati ha sviluppato uno studio pubblicato sulla rivista ‘Royal Astronomical Society journal, Astronomia e Geofisica’, attraverso il quale si avverte che la Terra è particolarmente esposta a una possibile collisione con dei corpi celesti erranti visto che una serie di questi enormi bolidi spaziali che si trovano ai margini del nostro sistema solare potrebbero effettivamente distruggere l’umanità, senza alcun preavviso” riferisce ‘The Independent’. In generale, gli studi si sono concentrati su come individuare gli asteroidi potenzialmente pericolosi che attualmente si trovano tra Marte e Giove.
Tuttavia, gli scienziati hanno scoperto un enorme insieme di comete giganti, chiamate Centauri, che potrebbero rappresentare una potenziale minaccia per il nostro pianeta. I ricercatori affermano che, anche se nessuna di queste comete rappresenta una minaccia immediata per la Terra, esse potrebbero iniziare a disintegrarsi rilasciando al loro seguito una enorme scia di detriti .
Per questo motivo gli scienziati consigliano di sviluppare un migliore monitoraggio e controllo di quel tratto di cielo da cui potrebbe provenire questa potenziale minaccia.
“Il nostro lavoro suggerisce che dobbiamo guardare oltre le nostre immediate vicinanze concentrando la nostra attenzione sull’orbita di Giove dove potrebbero nascondersi questi pericolosi bolidi. Qualora dovessimo avere ragione, queste comete lontane potrebbero rappresentare una grave minaccia per il genere umano al quale non verrà fornito il tempo necessario per fronteggiare un’eventuale collisione”, afferma Bill Napier, professore presso l’Università di Buckingham e autore della ricerca.
Fonte di riferimento:Rt news

52 Total Views 1 Views Today
(Visited 1 times, 1 visits today)
Con le parole chiave , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati