La NASA annuncia la scoperta di una seconda Terra

news-exoplanet-earth-2
© source  image:: NASA
Gli astronomi utilizzando il telescopio Keplero hanno scoperto il primo pianeta extrasolare che per le sue peculiari caratteristiche potrebbe essere considerato il gemello della Terra.

Kepler-452b è pensato per essere un mondo primordiale roccioso che orbita attorno a una stella simile al nostro sole.
Su oltre 1.000 pianeti extrasolari individuati finora questo mondo particolare è stato salutato come la più significativa scoperta di un pianeta che per certi versi potrebbe ricordare la nostra Terra” ha dichiarato Daniel Huber dell’Università di Sydney. E ‘la prima volta che abbiamo scoperto un pianeta con tali caratteristiche .”
La scoperta è stata illustrata recentemente durante una conferenza stampa della NASA visto che prima di oggi gli scienziati non sono mai riusciti a rilevare mondi che potrebbero far ricordare una Terra allo stato primordiale. 
Questo non vuol dire che Kepler-452b è esattamente come la Terra visto che è più grande di circa il 60 per cento rispetto al nostro pianeta e un anno dura 385 giorni.
Inoltre esso si trova ad una distanza di 1400 anni luce nella costellazione del Cigno.
Ciò nonostante la sua notevole similitudine alla Terra e la sua distanza orbitale lo fa collocare proprio nella zona abitabile della sua stella per cui gli scienziati ritengono che il pianeta si sarebbe formatoi 6 miliardi anni di anni fa,un tempo sufficiente affinché la vita possa avrebbe potuto svilupparsi  in modo elementare.Attualmente si ignora se il pianeta ha un’atmosfera simile alla nostra o se esistono veramente delle forme vita, anche se è probabile che presto diventerà un obiettivo primario per l’osservazione dei futuri telescopi una volta che saranno diventati abbastanza potenti per coprire visivamente tali distanze.
Fonte di riferimento: Sydney Morning Herald
21 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

2 reazioni a La NASA annuncia la scoperta di una seconda Terra

  1. Anonimo ha scritto:

    FURBI QUELLI DELLA NASA! vanno a rivelare di un pianeta che dista 1400 anni luce e nelcontempo vanno ad alterare e mimetizzare foto di Marte dove si vedono suppposte strutture artificiali.nel contempo, vanno anche a tagliare collegamenti quando vicino alla ISS appaione strani oggetti non identificati! FURBI QUELLI DELLA NASA!!!

  2. Anonimo ha scritto:

    CITAZIONI:UFO E ALIENI: IL COLLASSO PLANETARIO!Delle civilta' e intelligenze aliene superiori, che si manifestassero sulla Terra,non avrebbero , di fatto, alcun bisogno di usare le armi immaginate dallanostra fantascienza distorta. Basterebbe agli alieni, mostrare chiaramentee in maniera dirompente la loro superiore cultura sociale, scientifica, tecnolo-gica e quanto altro in loro potere, per provocare il collasso totale di tutte lestrutture sociali, politiche, economiche, religiose, scientifiche e su cento altriaspetti e su scala planetaria. Crollerebbe tutto da un giorno all'altro, poiche', qui', non potrebbero far fromte in alcun modo ad una civilta' aliena che fosse piu' avanti di migliaia di anni.Questa e la vera essenza e il vero motivo della politica del silenzio sugli UFO e presenze aliene, portata avanti dal 1947 fino ad oggi. La rivelazione almondo, manderebbe tutto lo status-quo a remengo su tutto il pianeta!E questo , al di la' di ogni dubbio! La gente comune, la massa, non riesce a concepire tutto cio', ma i detentori dei poteri costituiti, lo avevano capitofin dal principio. In questo mondo, gia' altamente instabile, basterebbe solo la "rivelazione aliena" per dare il colpo di grazia finale e definitivo!