Le armi a infrasuoni degli Ufo

infrasuoni degli Ufo
Il mistero della comparsa dei cerchi nel grano per decenni è stato oggetto di accesi dibattiti e molteplici speculazioni da parte della comunità scientifica internazionale.
Nel 1972, un professore della Aviation Institute Kuibyshev, aveva iniziato uno studio su come il suono potesse interagire e determinare la formazione di alcuni processi di flussi vorticosi sui liquidi e sostanze gassose, una ricerca che fu ampiamente trattata nella sua tesi di dottorato.
L’esperimento fu chiamato “visualizzazione del campo acustico.”
In poche parole, il ricercatore aveva sviluppato un impianto in grado di permettere al suono di condizionare l’ambiente circostante in modo da poter essere interpretato ad occhio nudo. Gli esperimenti furono condotti principalmente sulle forti intensità acustiche come quelle generate dai motori aeronautici. Nel suo ultimo libro, il giornalista Hugo Nhart fece un’osservazione straordinaria che tanto fece discutere i ricercatori. Mentre stava lavorando al computer nel bel mezzo della notte, improvvisamente percepì’ dei “pugni leggeri nello stomaco, un po ‘come quando ci si trova di fronte a un woofer ad alto volume” provocati probabilmente da un qualche tipo d’arma ad infrasuoni. Quando il giornalista uscì sul balcone notò lo strano tremolio di una pianta di gelsomino mentre un cespuglio di rose sembrava agitarsi in modo vistoso al punto da far cadere a terra alcuni fiori che nel frattempo si erano inspiegabilmente appassiti. Allo stesso tempo, il giornalista riportò altri colpi alla bocca dello stomaco che sembravano sincronizzarsi con i movimenti tremolanti del fogliame delle piante.
Alzando lo sguardo, il giornalista osservò con il suo binocolo il volo di uno strano oggetto scuro dalla forma triangolare illuminato nella parte inferiore da alcune di luci fisse, il quale si muoveva in avanti senza emettere alcun rumore .
La mancanza di rumore che sarebbe dovuto provenire dal motore del dispositivo, ha fatto sì che il testimone associasse il velivolo a un qualche tipo di prototipo tenuto segreto dai vertici militari . Evidentemente questa mancanza di rumore non era casuale, poiché potrebbe essere stato indotto da una radiazione elettromagnetica in grado di agire sul cervello del testimone.
La presenza di radiazioni è stata confermata anche dalla fotocamera del giornalista che inspiegabilmente smise di funzionare mentre l’UFO si avvicinava lentamente (velocità stimata di ~ 50 km / h). Dopo aver superato la verticale dell’edificio, le vibrazioni aumentarono di intensità per alcuni secondi per poi scomparire subito dopo. Ma le conseguenze di questo presunto test militare dovevano ancora venire. Infatti la sera dopo, la pressione del testimone risultò a 28/10 un valore fuori dalla norma che avrebbe potuto determinare uno shock cerebrale. Il testimone riportò forti mal di testa e la comparsa di grandi macchie scure sulla pelle. Dopo essere stato ricoverato in ospedale per circa una settimana, lo stupore dei medici fu grande quando il “sospetto feocromocitoma” non risultò nella diagnosi ottenuta dagli esami clinici per cui i suoi sintomi risultarono incomprensibili.
Un mese più tardi il giornalista tornò alla vita normale anche se soffrì ancora di periodiche eruzioni cutanee. Dopo aver segnalato alla polizia locale lo strano avvistamento , gli fu detto che una brigata speciale si stava occupando del caso poiché altre deposizioni analoghe avevano allertato il Ministero degli Interni a seguito del verificarsi di numerosi casi simili.
Fonte di riferimento:ovnis-armee

33 Total Views 1 Views Today
(Visited 1 times, 1 visits today)
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati