L’intensa attività UFO rilevata durante la missione del’Apollo 17

ufo3_thumb[1]

E ‘possibile che gli astronauti abbiano individuato una base segreta sulla Luna? Se è così, gli eventuali occupanti hanno intenzionalmente boicottato alcune delle missioni lunari interferendo negativamente con i vari equipaggi che si sono alternati nel mettere piede sulla sua superficie?

ufo4_thumb[1]

Perché dopo la missione Apollo 17 e dopo aver raccolto così tante prove fotografiche la NASA ha improvvisamente deciso di interrompere il programma lunare annunciando al mondo intero di non voler tornare sul nostro satellite naturale ? Quella dell’Apollo 17 fu l’ultima missione degli Stati Uniti che attraverso l’omonimo programma permise agli astronauti di mettere piede per la prima volta sulla superficie lunare nel lontano 1972.
Nel corso della missione durata 12 giorni, l’equipaggio riuscì a scattare più di 8.400 foto della superficie lunare le quali sono tuttora disponibili sia su Flickr che sul sito web della NASA. Anni dopo il rilascio delle foto, i cacciatori di anomalie lunari hanno scoperto degli oggetti anomali in alcune delle immagini i quali assomigliano fortemente a dei veicoli spaziali d’origine sconosciuta . Mentre in tutti questi anni gli scettici non hanno fatto altro che smentire la storia ET, nella comunità ufologica continua ad essere respinta con forza la teoria che gli oggetti avvistati sulla Luna fossero tutti riconducibili ai soliti riflessi sulle lenti delle macchine fotografiche o a delle riflessioni provocate da particelle di ghiaccio. Robert Morningstar, analista fotografico , ha recentemente rivelato a Coast to Coast AM , che le immagini evidenziano in modo inequivocabile la presenza di un UFO in prossimità del modulo Lunare che si accingeva ad approcciarsi con la superficie lunare.  Oltre alle spettacolari didascalie che facevano riferimento a quello che per molti era un UFO, in uno dei filmati girati dagli astronauti si può ascoltare anche la loro reazione nel constatare la presenza di una strana navicella spaziale di forma triangolare. Sarebbe assurdo pensare che i riflessi luminosi abbiano potuto disporsi in modo così perfettamente triangolare, come se quelle luci facessero tutte parte di un’unica struttura.

79 Total Views 1 Views Today
(Visited 1 times, 1 visits today)
Con le parole chiave , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati