“L’uccello immortale” torna a manifestarsi vicino al Sole

Perché questo uccello leggendario è spesso raffigurato nei miti di una moltitudine di culture diverse tra loro, spesso isolate e separate da immense distese desertiche ed oceani?

fenice solare

Anticamente si pensava che fosse un’aquila ricoperta da un brillante piumaggio dorato, la cosiddetta “fenice”spesso raffigurata sulle antiche sculture monumentali, piramidi di pietra e mummie attraverso le quali gli egiziani speravano di poter raggiungere l’eternità affidando le loro anime a questi mitici uccelli “solari”. E ‘del tutto naturale che le antiche civiltà erano solite far rivivere il mito del ciclo della vita attraverso la rappresentazione dell’uccello immortale, anche se la sua successiva venerazione è stata praticata anche dai Greci e dai Romani. Vi è forse un qualche collegamento tra la strana anomalia solare rilevata lo scorso 16 novembre 2015 dal Solar and Heliospheric Observatory e la leggendaria Fenice spesso avvistata in prossimità del sole?
Da premettere che questa bizzarra anomalia è stata osservata più volte nel corso degli ultimi anni quindi l’ipotesi dei pixel mancanti dovrebbe essere esclusa per via della ripetitività del fenomeno che guarda caso sembra manifestarsi sempre in certi periodi dell’anno e soprattutto con la stessa forma.

fonte photo:nascom.nasa.gov

31 Total Views 1 Views Today
(Visited 1 times, 1 visits today)
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati