Marte e’ veramente il pianeta rosso che tutti conosciamo?

Marte

© credit image:NASA
Le polemiche sul vero colore di Marte da qualche giorno sta ‘dividendo’ i Network mondiali dopo ch qquest’ultimi hanno riproposto la vecchia disputa sul vero colore della superficie di Marte, meglio conosciuto come il ‘pianeta rosso’, il quale in realtà non avrebbe un aspetto così inospitale.
Allo stesso modo su Internet si sta discutendo sul colore della superficie marziana che dovrebbe avere un colore che va dal rosso al bianco e oro, mentre altri lo vedono di colore bianco e blu. I ricercatori hanno trascorso decenni senza giungere ad un accordo sul colore reale di Marte.  Forse il fatto che noi vediamo pianeta rosso con la stessa ottica che la controversia attribuisce alla NASA la responsabilità di aver fatto credere alla gente che Marte fosse di colore rosso per via della presenza di alte concentrazioni di ferro.  
La NASA riconosce che il colore delle immagini del pianeta è dovuto in gran parte a una visione “artistica” e non rappresenta i colori esatti, anche perché questo particolare e’ ininfluente per gli studi della superficie del pianeta “rosso”. 
Infatti, le foto costituiscono in realtà un mosaico attraverso il quale riprodurre le
varie parti del paesaggio marziano.Le foto sono state scattate in tempi diversi e in diverse condizioni meteorologiche, in modo che le immagini potessero essere visualizzate con diverse sfumature di colore. 
Inoltre, le telecamere catturano la stessa immagine per tre volte consecutive utilizzando diversi filtri in modo da ottenere un’immagine equilibrata cromaticamente, come avviene con l’immagine che di solito vediamo sul televisore. Infine, le informazioni fotografiche devono coprire una distanza di quasi 200 milioni di chilometri per raggiungere le schermate degli elaboratori dislocati sulla Terra.  Non è quindi sorprendente che in alcune delle foto, la superficie del pianeta rosso non viene percepita in modo corretto attraverso una fedele riproduzione cromatica. Così, le immagini del pianeta rosso scattate nel 1976 mostrano un cielo blu per via della particolare impostazione del bilanciamento del bianco, secondo quanto riportato dalla rivista ‘ Discover ‘.
Tuttavia, come sempre quando si tratta di spazio, gli amanti delle cospirazioni, sostengono che le foto della NASA sono state alterate appositamente per nascondere le reali condizioni ambientali di Marte che dovrebbero essere adatte a sostenere la vita. La foto più recente della superficie di Marte è stata scattata dal rover Curiosity , in cui si vede il terreno di colore grigio-blu, aggiungendo in questo modo più carburante a questa controversia. 
E anche se gli astronomi hsnno già proposto diverse spiegazioni su come dovrebbe essere la superficie di Marte, l’unica certezza è che nessuno sa con esattezza di che colore è il pianeta “rosso”.

Fonte di riferimento: RT news

16 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

2 reazioni a Marte e’ veramente il pianeta rosso che tutti conosciamo?

  1. Max ha scritto:

    Ininfluenti? A questo punto potrebbero benissimo esserci enormi praterie che tanto dobbiamo credere comunque a quello che dice la Nasa.

  2. Max ha scritto:

    Ininfluenti? A questo punto potrebbero benissimo esserci enormi praterie che tanto dobbiamo credere comunque a quello che dice la Nasa.