‘Marziani’: il giorno del contatto

Fonte di riferimento
Il mondo dell’ufologia e le segnalazioni di avvistamenti UFO spesso si combinano  per rendere il fenomeno uno degli argomenti più strani di interesse umano. In quale altra tematica la gente afferma di essere inseguita sulle autostrade da misteriose luci nel cielo?  Dove altro si può discutere quando alcune persone affermano che queste luci non identificate sono dei demoni, alieni o futuri esseri che viaggiano nel tempo? 

L’ufologia e’ uno dei pochi argomenti che sembra avere la capacità strisciante di trasformare i suoi seguaci in folli visionari e mitomani. In fondo l’enigma UFO è un ottimo tema per discutere le varie versioni personali che a volte rasentano l’incredibile, di racconti relatiivi a creature alte, a volte piccole e via discorrendo fino al limite dell’immaginazione.
Il contadino Gary Wilcox
Newark Valley, New York. Il 24 aprile 1964 verso le ore 10:00, un agricoltore di 27 anni di nome Gary Wilcox si trovava in uno dei campi della sua fattoria di 300 acri impegnato nello spargimento delle deiezioni animali  quando noto’ qualcosa di insolito in prossimita’ del vicino bosco.  Incuriosito, si avvicino’ con  il suo trattore in prossimita’ della collina ove poco prima era apparso uno strano lampo di luce il cui lampeggio era intermittente, come quello di uno specchio che riflette la luce del sole. Quando giunse a circa 300 metri di distanza, la luce lampeggiante si trasformo’ in un oggetto a forma di uovo.  Lo sconcertato contadino Wilcox spense il suo trattore e si avviò per i restanti 100 metri. Quando arrivò in prossimità all’oggetto, Gary Wilcox si imbatte’ in uno strano incontro che venne descritto nella seguente relazione trascritta nel rapporto della polizia: 
La prima cosa che avevo notato è che l’oggetto era un po ‘più lungo di un auto di media cilindrata e aveva una forma oblunga dall’aspetto simile a quello di un uovo. Non c’erano saldature, rivetti o qualcosa di simile ed era completamente liscio. Il suo colore era simile a quello dell’alluminio. Quando ho toccato l’oggetto, ho notato che il metallo sembrava essere diverso dall’alluminio e “quella cosa” sembrava non reagire al mio contatto. Non sono certo se l’oggetto poggiava su delle strutture o se si librava in aria ; non emetteva alcuna vibrazione o suono e la sua temperatura era impercettibile. 
Mentre lo stavo toccando, due piccoli uomini sono usciti da sotto il serbatoio dell’oggetto.Non so da dove sono venuti. Ognuno di loro portava un vassoio su un piede quadrato che sembrava essere costituito dallo stesso materiale della navicella. All’interno di un cassetto vi era del materiale che sembrava essere costituito da alcune zolle di terra.”  
Una delle figure si avvicino’ a Wilcox e disse: 
Non allarmatevi. Abbiamo parlato con altre persone prima. Noi veniamo da un pianeta che voi chiamate Marte“. Nel suo rapporto di polizia, Wilcox forni’ una descrizione dettagliata dell’accaduto: 
Riuscivo a capire ciò che mi diceva quell’essere, ma non posso affermare con certezza se parlava inglese o un altra lingua. Uno degli uomini era ritto in piedi alle spalle dell’altro compagno. Sono riuscito a notare che questi 4 uomini avevano delle braccia e gambe simili alle nostre anche se non sono certo se i 
loro piedi e le mani erano altrettanto simili a quelle umane. Erano piuttosto robusti per essere dei piccoli individui. Non riuscivo a distinguere se avevano delle spalle; inoltre quegli esseri non avevano un volto ed erano privi di occhi, orecchie, naso, bocca e capelli. La voce sembrava provenire da sopra di loro piuttosto che dalla loro bocca.  Ho sentito una voce, ma non sapevo da dove proveniva; sembrava che quegli esseri indossavano una sorta di abito che ricopriva una coperta posta sopra una testa invisibile.  Quando hanno alzato le braccia, si poteva vedere una ruga in cui è ubicato il nostro gomito. Il loro abito era completamente liscio e aveva un colore biancastro con delle tinte in alluminio.  Inoltre questi esseri sembravano essere privi di capelli. L’unica cosa che ho notato è stata una vistosa ruga quando avevano mosso le loro braccia all’altezza del gomito“. 
Wilcox non riusci’ a capire quale delle due figure stesse parlando con lui, ma sembrava essere quella più vicino a lui.  Gli dissero che erano rimasti a guardarlo per diverso tempo. In realtà, essi, stavano osservando le persone sulla terra gia’ da molti anni. Quegli esseri fecero anche delle domande sul trattore, il letame e il spandiletame ed erano molto interessati alle sostanze organiche presenti sul suolo coltivato. Questi Marziani ottenevano il loro cibo dall’atmosfera poiche’ il loro terreno era molto roccioso e non adatto per la coltivazione. Sapevano poco di agricoltura, ma stavano visitando la terra nella speranza di poter ripristinare la fertilita’ della loro terra in modo da renderla adatta per le colture alimentari.  Le mucche erano un mistero per loro.  Questi esseri potevano venire sulla terra solo ogni due anni e in questo viaggio si dedicavano alla raccolta di campioni di materiale organico terrestre. 
Uno di questi esseri espresse un particolare interesse per il fertilizzante commerciale e Wilcox gli fece un’offerta consegnando loro un po’ di questo materiale.  La conversazione si estese su altri argomenti e aveva come oggetto le colture, fertilizzanti, e l’agricoltura.  Uno di questi esseri parlo’ dello spazio, della loro nave, e di altri soggetti che erano apparsi sopra la testa di Wilcox. Parte della ragione per conoscere il suolo e l’agricoltura in questione era motivata dal fatto che un potenziale e catastrofico cambiamento climatico sarebbe potuto avvenire in breve tempo. Al contadino gli fu detto che Marte e la Terra subiranno uno scambio di ambienti, a causa dei razzi, missili e oggetti vari espulsi nello spazio dalla Terra. Inoltre,questi esseri consigliarono che i Governi della Terra non dovrebbero inviare degli esseri umani nello spazio. Fu pronosticato che gli astronauti John Glenn, Virgil Grissom, e i due cosmonauti russi sarebbero morti entro un anno a causa di una forte esposizione proveniente dallo spazio. Al contadino Wilcox gli fu detto che per il suo bene era opportuno non dire nulla circa l’esperienza che aveva vissuto; il visitatore non gli rivolse delle minacce né pretese da lui una promessa affinche’ quell’incontro venisse mantenuto segreto. 
Secondo il rapporto della polizia, ecco come si concluse l’incontro : 
“Dopo che abbiamo finito di discutere, gli esseri tornarono sotto la loro navicella e scomparvero. Si abbassarono un po’ quando si portarono sotto di essa. Una volta entrati nel suo interno la nave sembro’ librarsi emettendo un rumore che ricordava quello del motore di un ‘automobile quando gira al minimo. Quel rumore non era affatto rumoroso. La navicella dopo essersi  mossa lentamente in avanti sorvolando la terra come un deltaplano, sorvolo’ la valle in direzione del fienile di Ed Sokoloskis e scomparve in aria. La navicella non emise nessun calore, vento, polvere, se non quel leggero ronzio e non emise alcuna luce; decollo’ senza lasciare alle sue spalle alcuna traccia del suo passaggio. 
Non cercarono di farmi del male in nessun modo e con loro non avevano niente che potesse sembrare un’arma. La loro voce mantenne lo stesso tono per tutta la durata della conversazione.  Quando il veicolo si mosse a sinistra, notai nel terreno alcune depressioni quadrate sul luogo dove si trovavano gli esseri. C’era anche un po ‘di polvere rossa dove il veicolo aveva sostato, evidentemente provocata dalla propulsione che scomparve dopo un paio di giorni.  Ho letto questa dichiarazione e la confermo ufficialmente. Mi rendo conto che l’incidente descritto sopra appare insolito, ma certifico che si tratta di una descrizione corretta e accurata di ciò che è realmente accaduto”. 
21 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati