Nel 1989 ,alieni con tre occhi terrorizzarono alcuni bambini a Voronezh, Russia.

Fonte di riferimento
I rapporti UFO provenienti dall’ex Unione Sovietica sono stati visti molte volte con scetticismo dagli ufologi ed è giusto che sia così. Di solito è molto difficile che queste relazioni possano essere corroborate da prove attendibili per il fatto che sono spesso provenienti da fonti anonime e poco affidabili.

 Descrizione:
Questo racconto e’ uno tra i più bizzarri del folklore UFO e riguarda un incidente che si è verificato presumibilmente a Voronezh, Russia. Il caso è stato segnalato negli Stati Uniti dal St. Louis Dispatch. La storia è stata originariamente pubblicata l’11 ottobre 1989 in America, ma la sua origine proviene da una relazione fatta al giornale russo attraverso la quale si raccontano le esperienze di alcuni bambini che sostenevano di aver visto un alieno con tre occhi e dall’aspetto simile a quello di un robot. L’alieno era di circa nove piedi di altezza. L’imbarcazione aliena, secondo la testimonianza dei bambini, era atterrata alla periferia della città e dalla quale sarebbe apparso un alieno molto alto che dopo essersi spaventato alla vista di un ragazzo, gli punto’ una sorta di arma, facendolo svanire davanti agli occhi delle altre persone che si trovavano nelle vicinanze. Nell’anno 1989, si sarebbero verificati tre casi che avevano destato scalpore in Russia. Il primo caso riguarda uno schianto UFO, il secondo resoconto fa riferimento a una battaglia tra dischi volanti e il terzo riguarda l’incontro con degli alieni giganteschi che dopo essere sbarcati da un grande UFO a forma di palla accompagnati da un enorme robot, si incamminarono nel vicino parco. Tutti e tre questi casi, anche se interessanti da leggere, appartengono, nella migliore delle ipotesi, alla categoria del folklore. La fonte della notizia originale proveniva dal prestigioso giornale russo Tass.
I dettagli del caso in origine erano conosciuti solo da Genrikh Silanov, capo del Geophysical Laboratory Voronezh, che aveva condiviso le sue scoperte con l’agenzia di stampa TASS.  Silanov afferma che il giornale aveva ottenuto la licenza creativa per pubblicare la sua relazione oltre alle conferme pervenute da parte di alcuni scienziati russi che avevano confermato l’atterraggio di una navicella aliena pilotata da alieni enormi che avevano delle piccole teste luccicanti. La loro astronave aveva l’aspetto di un grande oggetto dalla forma sferica. Secondo il rapporto della TASS, tre di questi esseri alieni dopo essere usciti dalla navicella avrebbero passeggiato in un parco nelle vicinanze accompagnati da una specie di robot spaventoso .I membri di una folla che si era radunata nei pressi del velivolo avevano dichiarato di aver visto un “alieno con tre occhi alto circa 10 metri, rivestito da una tuta d’argento e stivali color bronzo e con una sorta di un disco sul petto.” Gli alieni si sarebbero spaventati nel vedere quei bambini piccoli, perché uno di loro punto’ a uno di loro una sorta di arma facendolo sparire. I bambini, attraverso i loro disegni hanno riprodotto gli alieni e la navicella dalla quale sarebbero usciti che sono stati pubblicati sul giornale TASS. Una cosa e’ certa; le relazioni degli alieni di Vononezh avevano provocato molto sensazionalismo, ed è molto probabile che l’evento non si sia mai verificato. Fino a quando non verranno fornite delle prove atte a corroborare le testimonianze oculari , questo caso rimarrà classificato nella categoria del folklore popolare.

28 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati