Hacker e ‘cover-up UFO’

Nel 2002,Gary McKinnon è stato arrestato dalla UK National high-Tech Crime Unit, dopo essere stato accusato di hacking a danno della Nasa e le reti di computer militari degli Stati Uniti.


Egli e’ riuscito a scoprire particolari segreti del governo sulla tecnologia soppressa per l’energa innovativa e un gruppo denominato Disclosure Project che ha pubblicato un libro contenente le dichiarazioni di 400 testimoni esperti che vanno da controllori del traffico aereo civile, attraverso gli operatori radar militari, fino agli addettii che erano responsabili del lancio di missili nucleari. L’Hacker ha scoperto particolari molto credibili,anche sulla cattura di veicoli spaziali e sulla retroingegneria (reverse-engineering). Tra le foto visionate vi era una in particolare che mostrava un oggetto che sicuramente non era stato creato dall’uomo al di sopra dell’emisfero terrestre.
Questo oggetto aveva la forma di sigaro e aveva cupole geodetiche su tutta la struttura e sulle estremità .Egli riferi’ di aver trascorso due anni a cercare prove fotografiche di navi spaziali aliene e di tecnologia avanzata e l’America, ora vuole metterlo sotto processo rischiando di essere condannato a 60 anni dietro le sbarre perchè era riuscito ad introdursi nei computer dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica Militare, il Dipartimento della Difesa, e la NASA.

Hacker e ‘cover-up UFO’

Nel 2002,Gary McKinnon è stato arrestato dalla UK National high-Tech Crime Unit, dopo essere stato accusato di hacking a danno della Nasa e le reti di computer militari degli Stati Uniti.

Egli e’ riuscito a scoprire particolari segreti del governo sulla tecnologia soppressa per l’energa innovativa e un gruppo denominato Disclosure Project che ha pubblicato un libro contenente le dichiarazioni di 400 testimoni esperti che vanno da controllori del traffico aereo civile, attraverso gli operatori radar militari, fino agli addettii che erano responsabili del lancio di missili nucleari. L’Hacker ha scoperto particolari molto credibili,anche sulla cattura di veicoli spaziali e sulla retroingegneria (reverse-engineering). Tra le foto visionate vi era una in particolare che mostrava un oggetto che sicuramente non era stato creato dall’uomo al di sopra dell’emisfero terrestre.
Questo oggetto aveva la forma di sigaro e aveva cupole geodetiche su tutta la struttura e sulle estremità .Egli riferi’ di aver trascorso due anni a cercare prove fotografiche di navi spaziali aliene e di tecnologia avanzata e l’America, ora vuole metterlo sotto processo rischiando di essere condannato a 60 anni dietro le sbarre perchè era riuscito ad introdursi nei computer dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica Militare, il Dipartimento della Difesa, e la NASA.

L’Apollo 11 incontro’ un UFO sulla Luna?

 “Above Top Secret” byTimothy Good
Secondo notizie non confermate finora, sia Neil Armstrong che Edwin “Buzz” Aldrin videro degli UFO poco dopo l’atterraggio storico sulla Luna dell’ Apollo 11 il 21 luglio 1969.

 

Indiscrezioni riferiscono che uno degli astronauti  riferiva di aver avvistato una “luce” sopra un cratere durante la trasmissione televisiva, seguita da una richiesta di controllo di missione per ulteriori informazioni. Secondo un ex impiegato della NASA, Otto Binder,alcuni radioamatori, con le proprie strutture, che ricevevano il segnale VHF aggirando le trasmissioni televisive della NASA, raccolsero il seguente dialogo:
NASA: Che cosa c’è?
Controllo Missione chiama Apollo 11
 
Apollo 11: Questi ‘cosi’ sono enormi ! Enormi!
OH MY GOD! Non ci credereste!
Ti sto dicendo ci sono altre astronavi là fuori,
Allineate sul lato opposto del bordo del cratere!
Sono sulla luna e ci osservano!
Nel 1979 Maurice Chatelain, ex capo dei Sistemi di comunicazione della NASA ha confermato che Armstrong aveva  riportato di aver visto due UFO sul bordo di un cratere e che la  NASA,era a conoscenza dell’avvistamento,ma  ha tenuta nascosta la notizia.
Gli scienziati sovietici sarebbero stati i primi a confermare l’incidente. “Secondo le nostre informazioni, l’incontro è stato riportato subito dopo l’atterraggio del modulo”, ha detto il Dott. Vladimir Azhazha, un fisico e professore di matematica all’Università di Mosca. “Neil Armstrong comunicò il messaggio al Controllo Missione che due grandi oggetti misteriosi li stavano osservando dopo essere atterrati nei pressi del modulo lunare ma il suo messaggio non è mai stato ascoltato dal pubblico perché la NASA lo censurò’.Secondo un altro scienziato sovietico, Dr. Aleksandr Kazantsev, Buss Aldrin ha girato un filmato a colori degli UFO dall’interno del modulo, e ha continuato le riprese  anche dopo che  Armstrong usci’ dal modulo.
Dr. Azhazha sostiene che gli UFO partìrono pochi minuti dopo che gli astronauti uscìrono sulla superficie lunare.Maurice Chatelain ha anche confermato che all’Apollo 11 sono state interrotte a più riprese le trasmissioni radiofoniche  in modo da nascondere la notizia da parte del pubblico.Prima di respingere le affermazioni sensazionali di Chatelain, vale la pena notare il suo background impressionante nel settore e programma aerospaziale.Il suo primo lavoro dopo che si trasferi’ dalla Francia era quello di  ingegnere elettronico con la Convair, specializzata in telecomunicazioni, telemetria e radar.Nel 1959 è stato responsabile di un gruppo di ricerca elettromagnetica, in via di sviluppo sui nuovi radar e sistemi di telecomunicazione.Uno dei suoi undici brevetti era un sistema di atterraggio automatico con l’ausilio del radar adattandoli ai razzi  ad una data quota, usati nei voli Ranger e Surveyor verso la Luna. Più tardi, al North American Aviation,è stato offerto a Chatelain l’incarico di progettare e costruire le comunicazioni Apollo e dei sistemi informatici.
Chatelain affermo’ che “tutti i voli Apollo e Gemini furono seguiti a distanza e, a volte anche molto da vicino, da veicoli spaziali di origine extraterrestre – dischi volanti, o UFO costringendo gli astronauti  ad informare il Controllo Missione,che ordinava il silenzio assoluto.”
Egli affermo’inoltre:
“Credo che Walter Schirra a bordo del Mercury 8 è stato il primo degli astronauti ad usare il nome in codice ‘Santa Claus’ per indicare la presenza di dischi volanti accanto a capsule spaziali. Tuttavia, le sue comunicazioni venivano a malapena notate dal grande pubblico.” 
E ‘stato un po ‘diverso quando James Lovell a bordo del modulo di comando dell’Apollo 8 uscì’ da dietro la luna e disse a chiunque ascoltasse: si informa che ESISTE UNA SANTA CLAUS’ anche se questo è accaduto il giorno di Natale del 1968, molte persone avevano avvertito un significato nascosto in quelle parole. 
La NASA e’ un ente civile, ma molti dei suoi programmi sono finanziati dal bilancio della difesa e la maggior parte degli astronauti sono soggetti a norme di sicurezza militari mentre la National Security Agency seleziona tutti i filmati e, probabilmente, le comunicazioni radio. Abbiamo le dichiarazioni di Otto Binder, del Dott. Garry Henderson e di Maurice Chatelain che gli astronauti avevano l’ordine tassativo di non discutere dei loro avvistamenti. Gordon Cooper testimonio’ al comitato delle Nazioni Unite che uno degli astronauti era stato testimone dell’avvistamento di un UFO a terra. Se non c’è il segreto, perché questo avvistamento non e’ stato reso pubblico?

L’Apollo 11 incontro’ un UFO sulla Luna?

 “Above Top Secret” byTimothy Good
Secondo notizie non confermate finora, sia Neil Armstrong che Edwin “Buzz” Aldrin videro degli UFO poco dopo l’atterraggio storico sulla Luna dell’ Apollo 11 il 21 luglio 1969.

 

Indiscrezioni riferiscono che uno degli astronauti  riferiva di aver avvistato una “luce” sopra un cratere durante la trasmissione televisiva, seguita da una richiesta di controllo di missione per ulteriori informazioni. Secondo un ex impiegato della NASA, Otto Binder,alcuni radioamatori, con le proprie strutture, che ricevevano il segnale VHF aggirando le trasmissioni televisive della NASA, raccolsero il seguente dialogo:
NASA: Che cosa c’è?
Controllo Missione chiama Apollo 11 
Apollo 11: Questi ‘cosi’ sono enormi ! Enormi!
OH MY GOD! Non ci credereste!
Ti sto dicendo ci sono altre astronavi là fuori,
Allineate sul lato opposto del bordo del cratere!
Sono sulla luna e ci osservano!
Nel 1979 Maurice Chatelain, ex capo dei Sistemi di comunicazione della NASA ha confermato che Armstrong aveva  riportato di aver visto due UFO sul bordo di un cratere e che la  NASA,era a conoscenza dell’avvistamento,ma  ha tenuta nascosta la notizia.
Gli scienziati sovietici sarebbero stati i primi a confermare l’incidente. “Secondo le nostre informazioni, l’incontro è stato riportato subito dopo l’atterraggio del modulo”, ha detto il Dott. Vladimir Azhazha, un fisico e professore di matematica all’Università di Mosca. “Neil Armstrong comunicò il messaggio al Controllo Missione che due grandi oggetti misteriosi li stavano osservando dopo essere atterrati nei pressi del modulo lunare ma il suo messaggio non è mai stato ascoltato dal pubblico perché la NASA lo censurò’.Secondo un altro scienziato sovietico, Dr. Aleksandr Kazantsev, Buss Aldrin ha girato un filmato a colori degli UFO dall’interno del modulo, e ha continuato le riprese  anche dopo che  Armstrong usci’ dal modulo.
Dr. Azhazha sostiene che gli UFO partìrono pochi minuti dopo che gli astronauti uscìrono sulla superficie lunare.Maurice Chatelain ha anche confermato che all’Apollo 11 sono state interrotte a più riprese le trasmissioni radiofoniche  in modo da nascondere la notizia da parte del pubblico.Prima di respingere le affermazioni sensazionali di Chatelain, vale la pena notare il suo background impressionante nel settore e programma aerospaziale.Il suo primo lavoro dopo che si trasferi’ dalla Francia era quello di  ingegnere elettronico con la Convair, specializzata in telecomunicazioni, telemetria e radar.Nel 1959 è stato responsabile di un gruppo di ricerca elettromagnetica, in via di sviluppo sui nuovi radar e sistemi di telecomunicazione.Uno dei suoi undici brevetti era un sistema di atterraggio automatico con l’ausilio del radar adattandoli ai razzi  ad una data quota, usati nei voli Ranger e Surveyor verso la Luna. Più tardi, al North American Aviation,è stato offerto a Chatelain l’incarico di progettare e costruire le comunicazioni Apollo e dei sistemi informatici.
Chatelain affermo’ che “tutti i voli Apollo e Gemini furono seguiti a distanza e, a volte anche molto da vicino, da veicoli spaziali di origine extraterrestre – dischi volanti, o UFO costringendo gli astronauti  ad informare il Controllo Missione,che ordinava il silenzio assoluto.”
Egli affermo’inoltre:
“Credo che Walter Schirra a bordo del Mercury 8 è stato il primo degli astronauti ad usare il nome in codice ‘Santa Claus’ per indicare la presenza di dischi volanti accanto a capsule spaziali. Tuttavia, le sue comunicazioni venivano a malapena notate dal grande pubblico.” 
E ‘stato un po ‘diverso quando James Lovell a bordo del modulo di comando dell’Apollo 8 uscì’ da dietro la luna e disse a chiunque ascoltasse: si informa che ESISTE UNA SANTA CLAUS’ anche se questo è accaduto il giorno di Natale del 1968, molte persone avevano avvertito un significato nascosto in quelle parole. 
La NASA e’ un ente civile, ma molti dei suoi programmi sono finanziati dal bilancio della difesa e la maggior parte degli astronauti sono soggetti a norme di sicurezza militari mentre la National Security Agency seleziona tutti i filmati e, probabilmente, le comunicazioni radio. Abbiamo le dichiarazioni di Otto Binder, del Dott. Garry Henderson e di Maurice Chatelain che gli astronauti avevano l’ordine tassativo di non discutere dei loro avvistamenti. Gordon Cooper testimonio’ al comitato delle Nazioni Unite che uno degli astronauti era stato testimone dell’avvistamento di un UFO a terra. Se non c’è il segreto, perché questo avvistamento non e’ stato reso pubblico?

CHIP Alieno nel teschio di Napoleone

                                                        By Erik Van Datiken   maggio 2012

PARIGI – Gli scienziati esaminando i resti di Napoleone Bonaparte sono rimasti”profondamente sconcertati” dalla scoperta di un microchip di mezzo pollice di lunghezza  incorporato nel cranio.

Essi hanno affermato che il misterioso oggetto potrebbe essere un innesto alieno – facendo ritenere che l’imperatore francese era stato rapito da un UFO!
“Le conseguenze possibili di questa scoperta sono troppo grandi da comprendere”, ha dichiarato il dottor Andre Dubois, che ha fatto la rivelazione sorprendente in una rivista medica francese.Fino ad ora, ogni indicazione è stata che le vittime di rapimenti alieni sono persone normali che hanno ruoli importanti negli eventi mondiali.
“Ora abbiamo prove inconfutabili che gli extraterrestri hanno agito in passato per influenzare la storia umana e  forse continueranno a farlo!”
Il Dr. Dubois ha fatto la sorprendente scoperta durante gli studi sullo scheletro riesumato di Napoleone attraverso la borsa di studio di140 mila dollari offerta dal governo francese.
“Speravo di sciprire se soffriva di una malattia ipofisaria che ha contribuito alla sua bassa statura”, ha spiegato il ricercatore.
Ma invece egli ha scoperto qualcosa di molto più straordinario: “Come ho esaminato l’interno del cranio,mi sono accorto di una sporgenza piccolissima.”
“Poi ho guardando l’area sotto una lente di ingrandimento sono rimasto sbalordito nello scoprire che l’oggetto era una sorta di super-avanzato microchip.”
Dalla misura della crescita dell’osso attorno al chip, l’esperto ritiene che è stato impiantato, quando Bonaparte era giovane.Napoleone scomparve per un periodo di diversi giorni nel mese di luglio 1794, quando aveva 25 anni.Ha poi affermato che era stato tenuto prigioniero durante il golpe di Themidorian – ma non vi sono prove che l’arresto fosse realmente avvenuto.
Da quel momento in poi, l’ascesa al potere di Napoleone e’ stata fulminea e inarrestabile.Miracolosamente,è stato in grado di trasformare  le affamate reclute in truppe d’elite motivate al combattimento.Nel 1804, dopo una serie di vittorie sorprendenti,fu incoronato imperatore di Francia e il suo impero  si espanse includendo quello che oggi è la Germania e l’Austria, così come la Svizzera, Italia e Danimarca.
“Napoleone adottava strategie militari più di cento anni prima del suo tempo”, ha riferito il Dott. Dubois.  
“Forse l’impianto in qualche modo ha migliorato le sue capacità.”
L’impianto potrebbe anche spiegare l’abitudine di Napoleone di tenere la mano sul cuore, ha aggiunto.
“E ‘possibile che il dispositivo inviasse i segnali elettrici dal cervello al cuore.” 
Al momento della sua sconfitta da parte degli inglesi a Waterloo nel 1815, Napoleone aveva modificato il volto dell’Europa.

I GOOTANS SONO QUI

                                                                      By   maggio 2012

Binchuan, CINA – Gli alieni di Gootan sono stati avvistati in tutta la provincia di Yunnan in Cina.

 

WWN (weekly world news) documentera’ prossimamente lo sbarco di tre astronavi di grandi dimensioni provenienti dal pianeta Gootan,che sono arrivate ​​il ​​29 novembre.Un atronave e’ atterrata nel Mare Bali, vicino a Kangean Island e altre due sono atterrate in un campo vicino Lijang,Cina.Alcuni lettori di (weekly world news)continuano ad essere scettici riguardo gli sbarchi,nonostante che WWN ha seguito gli sviluppi da vicino.E ‘un attacco? Non è ancora chiaro,ma tre astronavi aliene  provenienti dal pianeta Gootan sono atterrate e gli esperti delle Nazioni Unite stimano tra i dieci e i trentamila Extraterrestri Gootans  che si aggirano tra noi.Gli Extraterrestri sono stati avvistati nei pressi di Binchuan, Cina – una città devastata da un terremoto nel 2008.Secondo le fonti Cinesi, ci sono state centinaia di segnalazioni relative a strane apparizioni di  esseri che si muovono attraverso le città nella provincia dello Yunnan:- Anning.Tre giovani ragazze (Qian Wang, Yan e Mei Ne Kuo) mentre si recavano a scuola a piedi,videro cinque strane creature attraversare una strada le quali si fermarono a guardarle. Le ragazze avevano riferito che gli esseri sembravano avere delle  forme come evanescenti come dei fantasmi ed emettevano una luce pulsante.Le ragazze hanno affermato di sentirsi “felici e tranquille” dopo aver visto quegli esseri.
Dr. John Malley, il leader del gruppo di esperti sugli Extraterrestri delle Nazioni Unite  è in Cina per il monitoraggio della situazione. “I Gootans sono qui. Questo è chiaro. Non hanno, tuttavia,attaccato i cittadini e speriamo che cio’ non avvenga. “
Il Dr. Malley è affiancato dal suo team,tra cui Banesh Bannerjee, esperto sugli extraterrestr  di fama mondiale e un medico,il dottor Kelly McManus, che e’ specializzato in medicina extraterrestre.
Quando gli è stato chiesto per quale  i Gootans sono venuti sulla Terra, Malley ha affermato; “alcuni hanno ipotizzato che sono venuti per il nostro oro, o che ritengono che gli esseri umani stanno abusando del pianeta e quindi vogliono prendere il sopravvento, alcuni ipotizzano invece che sono qui per fare delle ricerche sugli esseri umani, altri ancora ritengono che ci vogliono aiutare insegnandoci i segreti dell’universo. “

CHIP Alieno nel teschio di Napoleone

                                                        By Erik Van Datiken   maggio 2012

PARIGI – Gli scienziati esaminando i resti di Napoleone Bonaparte sono rimasti”profondamente sconcertati” dalla scoperta di un microchip di mezzo pollice di lunghezza  incorporato nel cranio.

Essi hanno affermato che il misterioso oggetto potrebbe essere un innesto alieno – facendo ritenere che l’imperatore francese era stato rapito da un UFO!
“Le conseguenze possibili di questa scoperta sono troppo grandi da comprendere”, ha dichiarato il dottor Andre Dubois, che ha fatto la rivelazione sorprendente in una rivista medica francese.Fino ad ora, ogni indicazione è stata che le vittime di rapimenti alieni sono persone normali che hanno ruoli importanti negli eventi mondiali.
“Ora abbiamo prove inconfutabili che gli extraterrestri hanno agito in passato per influenzare la storia umana e  forse continueranno a farlo!”
Il Dr. Dubois ha fatto la sorprendente scoperta durante gli studi sullo scheletro riesumato di Napoleone attraverso la borsa di studio di140 mila dollari offerta dal governo francese.
“Speravo di sciprire se soffriva di una malattia ipofisaria che ha contribuito alla sua bassa statura”, ha spiegato il ricercatore.
Ma invece egli ha scoperto qualcosa di molto più straordinario: “Come ho esaminato l’interno del cranio,mi sono accorto di una sporgenza piccolissima.”
“Poi ho guardando l’area sotto una lente di ingrandimento sono rimasto sbalordito nello scoprire che l’oggetto era una sorta di super-avanzato microchip.”
Dalla misura della crescita dell’osso attorno al chip, l’esperto ritiene che è stato impiantato, quando Bonaparte era giovane.Napoleone scomparve per un periodo di diversi giorni nel mese di luglio 1794, quando aveva 25 anni.Ha poi affermato che era stato tenuto prigioniero durante il golpe di Themidorian – ma non vi sono prove che l’arresto fosse realmente avvenuto.
Da quel momento in poi, l’ascesa al potere di Napoleone e’ stata fulminea e inarrestabile.Miracolosamente,è stato in grado di trasformare  le affamate reclute in truppe d’elite motivate al combattimento.Nel 1804, dopo una serie di vittorie sorprendenti,fu incoronato imperatore di Francia e il suo impero  si espanse includendo quello che oggi è la Germania e l’Austria, così come la Svizzera, Italia e Danimarca.
“Napoleone adottava strategie militari più di cento anni prima del suo tempo”, ha riferito il Dott. Dubois.  
“Forse l’impianto in qualche modo ha migliorato le sue capacità.”
L’impianto potrebbe anche spiegare l’abitudine di Napoleone di tenere la mano sul cuore, ha aggiunto.
“E ‘possibile che il dispositivo inviasse i segnali elettrici dal cervello al cuore.” 
Al momento della sua sconfitta da parte degli inglesi a Waterloo nel 1815, Napoleone aveva modificato il volto dell’Europa.

I GOOTANS SONO QUI

                                                                      By   maggio 2012

Binchuan, CINA – Gli alieni di Gootan sono stati avvistati in tutta la provincia di Yunnan in Cina.

 

WWN (weekly world news) documentera’ prossimamente lo sbarco di tre astronavi di grandi dimensioni provenienti dal pianeta Gootan,che sono arrivate ​​il ​​29 novembre.Un atronave e’ atterrata nel Mare Bali, vicino a Kangean Island e altre due sono atterrate in un campo vicino Lijang,Cina.Alcuni lettori di (weekly world news)continuano ad essere scettici riguardo gli sbarchi,nonostante che WWN ha seguito gli sviluppi da vicino.E ‘un attacco?
Non è ancora chiaro,ma tre astronavi aliene  provenienti dal pianeta Gootan sono atterrate e gli esperti delle Nazioni Unite stimano tra i dieci e i trentamila Extraterrestri Gootans  che si aggirano tra noi.Gli Extraterrestri sono stati avvistati nei pressi di Binchuan, Cina – una città devastata da un terremoto nel 2008.Secondo
le fonti Cinesi, ci sono state centinaia di segnalazioni relative a strane
apparizioni di  esseri che si muovono attraverso le città nella provincia
dello Yunnan:- Anning.Tre giovani ragazze (Qian Wang, Yan e Mei Ne Kuo) mentre si recavano a scuola a piedi,videro cinque strane creature attraversare una strada le quali si fermarono a guardarle. Le ragazze avevano riferito che gli esseri sembravano avere delle  forme come evanescenti come dei fantasmi ed emettevano una luce pulsante.Le ragazze hanno affermato di sentirsi “felici e tranquille” dopo aver visto quegli esseri.
Dr.
John Malley, il leader del gruppo di esperti sugli
Extraterrestri delle Nazioni Unite  è in Cina per il monitoraggio della situazione. “I Gootans sono qui. Questo è chiaro.
Non hanno, tuttavia,attaccato i cittadini e speriamo che cio’ non avvenga. “
Il Dr. Malley è affiancato dal suo team,tra cui Banesh Bannerjee,
esperto sugli extraterrestr  di fama mondiale e un medico,il dottor Kelly
McManus, che e’ specializzato in medicina extraterrestre.

Quando gli è stato chiesto per quale  i Gootans sono venuti sulla Terra, Malley ha affermato;
“alcuni hanno ipotizzato che sono venuti per il nostro oro, o che
ritengono che gli esseri umani stanno abusando del pianeta e quindi vogliono
prendere il sopravvento, alcuni ipotizzano invece che sono qui per fare delle ricerche
sugli esseri umani, altri ancora ritengono che ci vogliono aiutare insegnandoci i segreti dell’universo. “

19 agosto 1952-Incontro Ravvicinato del II Tipo con un UFO palesemente ostile

La prova di un possibile episodio di ostilita’ da parte di UFO viene fornita dal caso del capo-scout D.Desvergers, la cui esperienza risale al 19 agosto 1952.

La storia fece molto scalpore all’epoca,soprattutto perche’ I’ Aeronautica militare americana, invece di ordinare un normale controllo da parte del locale ufficio dell’Intelligence di Miami, incarico’ il capitano Edward Ruppelt, capo del servizio investigazioni del progetto Blue Book, di condurre personalmente Ie indagini.Erano circa Ie nove di sera. Desvergers e tre scout stavano facendo rientro in macchina da un raduno quando videro delle luci in un bosco adiacente alla strada. Si fermarono. Desvergers scese dall’auto, con un machete ed una torcia, lasciando i compagni suI posto e si avvio’ in direzione della fonte luminosa.Dopo poco, una sfera rossa si libro’ nel punto dove Desvergers era stato perso di vista. 
Uno dei ragazzi,resosi conto della situazione e preoccupato perche’ il capo-scout non faceva ritorno, corse a cercare aiuto presso l’ abitazione piu’ vicina e da Ii telefono’ all’ufficio dello sceriffo. Quando questi arrivo’in zona, il capo-scout ricomparve dalla foresta, spaventato e completamente esausto, e descrisse quello che era stato un vero e proprio Incontro Ravvicinato. 
Dichiaro’ infatti che, giunto in una radura all’interno del bosco,aveva puntato la torcia elettrica verso l’alto e aveva visto un enorme oggetto metallico di forma circolare che gli aveva scaricato addosso una sorta di getto d’aria rovente che lo aveva fatto rimanere in stato di incoscienza per alcuni minuti, durante i quali il disco volante si era dileguato. Diversi fattori confermarono l’ avvenuta esperienza del capo-scout, principalmente il suo braccio, che appariva scorticato, ed i capelli,che presentavano evidenti segni di bruciature e inoltre le evidenti tracce di combustione, scoperte dallo sceriffo, sugli alberi posti ai margini della radura dove Desvergers asseri’ di aver visto I’ oggetto.

19 agosto 1952-Incontro Ravvicinato del II Tipo con un UFO palesemente ostile

La prova di un possibile episodio di ostilita’ da parte di UFO viene fornita dal caso del capo-scout D.Desvergers, la cui esperienza risale al 19 agosto 1952.

La storia fece molto scalpore all’epoca,soprattutto perche’ I’ Aeronautica militare americana, invece di ordinare un normale controllo da parte del locale ufficio dell’Intelligence di Miami, incarico’ il capitano Edward Ruppelt, capo del servizio investigazioni del progetto Blue Book, di condurre personalmente Ie indagini.Erano circa Ie nove di sera. Desvergers e tre scout stavano facendo rientro in macchina da un raduno quando videro delle luci in un bosco adiacente alla strada. Si fermarono. Desvergers scese dall’auto, con un machete ed una torcia, lasciando i compagni suI posto e si avvio’ in direzione della fonte luminosa.Dopo poco, una sfera rossa si libro’ nel punto dove Desvergers era stato perso di vista. 
Uno dei ragazzi,resosi conto della situazione e preoccupato perche’ il capo-scout non faceva ritorno, corse a cercare aiuto presso l’ abitazione piu’ vicina e da Ii telefono’ all’ufficio dello sceriffo. Quando questi arrivo’in zona, il capo-scout ricomparve dalla foresta, spaventato e completamente esausto, e descrisse quello che era stato un vero e proprio Incontro Ravvicinato. 
Dichiaro’ infatti che, giunto in una radura all’interno del bosco,aveva puntato la torcia elettrica verso l’alto e aveva visto un enorme oggetto metallico di forma circolare che gli aveva scaricato addosso una sorta di getto d’aria rovente che lo aveva fatto rimanere in stato di incoscienza per alcuni minuti, durante i quali il disco volante si era dileguato. Diversi fattori confermarono l’ avvenuta esperienza del capo-scout, principalmente il suo braccio, che appariva scorticato, ed i capelli,che presentavano evidenti segni di bruciature e inoltre le evidenti tracce di combustione, scoperte dallo sceriffo, sugli alberi posti ai margini della radura dove Desvergers asseri’ di aver visto I’ oggetto.