Quale legame tra il disastro di Chernobyl e gli UFO?

Chernobyl  UFO_thumb[1]

Perché i grandi eventi catastrofici che potrebbero mettere a repentaglio la vita di decine se non addirittura centinaia di persone, sono spesso accompagnati dall’arrivo degli onnipresenti UFO? Coincidenza vuole che molti di questi oggetti volanti non identificati sono stati visti sempre nei momenti più critici e drammatici della storia umana.
Le loro “visite” sono state così inopportune e stranamente concomitanti con alcune sciagure che molti si sono fatti l’idea che tali presenze potrebbero aver influito intenzionalmente negli accadimenti di particolari eventi catastrofici talmente devastanti da mettere a rischio l’intera esistenza dell’umanità .
Non ha fatto eccezione la catastrofe ambientale provocata dall’esplosione della centrale nucleare di Chernobyl, il cui evento scosse il mondo intero. Per non dimenticare le vittime di quella terrificante sciagura, lo scorso 26 aprile, l’Ucraina ha commemorato il 30° anniversario della tragedia così come tutti quegli eroi che si sono sacrificati coraggiosamente per mettere in sicurezza gli impianti della centrale nucleare, anche se tali commemorazioni hanno fatto riaprire qualche ferita. Di seguito è riportato un articolo relativo a un’intervista rilasciata quattro anni fa dall’ufologo ucraino Yaroslav Socko, che ha evidenziato questo tragico evento sotto una prospettiva UFO.
“Una pagina poco conosciuta della vera storia della sciagura nucleare deve essere ancora portata all’attenzione dell’umanità” ha dichiarato Jaroslav Socko al quotidiano “Sribna Fest”. Nel 2004, nel suo libro “UFO,Made in Ucraina ” l’ufologo ucraino ha dedicato un intero capitolo sugli eventi verificatisi a Chernobyl. Su quanto accaduto in quel giorno particolarmente infausto per l’Ucraina, un ruolo importante sembra svolgerlo alcune persone strettamente correlate con gli eventi in questione, che nel loro complesso farebbero intuire l’intervento di “oggetti volanti non identificati” che in qualche modo avrebbero avuto un ruolo importante negli anni a seguire la catastrofe di Chernobyl.
M.Varitskogo ha dichiarato: “Quel giorno abbiamo visto uno strano oggetto molto luminoso e dalla forma sferica mentre si muoveva lentamente nel cielo color ottone.Improvvisamente, dalla sfera luminosa si sono sprigionati due fasci luminosi che sembravano dirigersi verso la quarta unità del reattore. Dopo che l’intruso si è avvicinato pericolosamente al reattore posizionandosi ad una distanza di circa 300 metri inspiegabilmente tutti i proiettori cessarono di funzionare per circa tre minuti. Questo blackout si è verificato nel momento in cui la sfera luminosa sorvolava lentamente la centrale nucleare dirigendosi verso nord-ovest, in direzione della Bielorussia”. Secondo quanto riferito da alcuni tecnici accorsi subito dopo il’esplosione , quella notte fu osservato uno strano e luminoso oggetto sferico che sembrava librarsi appena sopra gli impianti collassati dal forte calore.
Forse l’intento di questa strana presenza osservata tre ore dopo l’esplosione era quello di prevenire una catastrofe globale? Se veramente gli UFO sono così interessati all’ambiente e alla razza umana allora perché non sono riusciti a prevenire in tempo l’esplosione della centrale nucleare di Chernobyl?

123 Total Views 1 Views Today
(Visited 3 times, 1 visits today)
Con le parole chiave , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati