Quando gli eserciti mondiali dovranno affrontare gli alieni

Una prossima guerra mondiale proverrà da un’altra galassia? Gli alieni ci attaccheranno? Queste sono le domande sollevate da questo nuovo episodio di “Alien Files.” Grazie alle registrazioni confidenziali rese pubbliche, possiamo finalmente scoprire cosa i governi ci hanno sempre nascosto.

“Progetto 1794 “
Come quando delle navi da guerra statunitensi e cinesi si erano unite nel Pacifico durante una esercitazione che avrebbe dovuto preparare le loro forze navali a fronteggiare una minaccia aliena. Anche se politicamente non vanno d’accordo, queste manovre segrete condotte dall’esercito americano e cinese ci mostrano come gli esseri umani dovranno unirsi e combattere sullo stesso fronte in caso di un attacco alieno. Se gli Stati Uniti non considerano reale una tale minaccia proveniente dallo spazio allora perché si stanno preparando così ardentemente  ad affrontare una minaccia proveniente da altrove? 
Nel 2011, i documenti,come il manuale dell’air force 10/206, attestavano la convinzione delle forze aeree nell’esistenza di intelligenza extraterrestre. Questo documento dimostra che l’esercito, contrariamente a quanto annunciato al pubblico e ai media, sarebbe molto interessato e attivo nella questione UFO; inoltre, negli ultimi 40 anni, l’esercito aveva considerato la questione UFO come un “potenziale pericolo”.  Nel 1968, nel capitolo 33 del manuale “Introduzione alla scienza spaziale” dato ai cadetti presso l’Air Force, il soggetto è UFO viene presentato come un fenomeno globale ed esistente da migliaia di anni. Ma questa preparazione intellettuale sul “pericolo” UFO consentira’ all’esercito di poter fronteggiare un attacco alieno? In effetti, i conflitti tra alieni militari sono più numerosi di quanto si possa immaginare.
Solo gli esseri umani sono in grado di difendersi contro queste forze provenienti da un altro mondo?  Gli alieni sarebbero molto ben armati. Basta ricordare cio’ che era avvenuto in Iran nel 1975 quando l’ Air Force iraniana aveva inviato un aereo da caccia all’inseguimento di uno strano oggetto volante segnalato sulla capitale, Teheran. Mentre il pilota era in procinto di virare con l’aereo questo non rispose ai suoi comandi e per giunta tutte le armi a bordo del velivolo vennero disattivate. Nel 1967, altri militari vissero un’incredibile e spaventosa esperienza. In Vietnam, gli Stati Uniti erano impegnati in una lunga e sanguinosa guerra. A 18 metri di profondità negli Stati Uniti, il capitano Robert Salas si apprestava a lanciare due testate nucleari quando si verifico’ un evento imprevisto e preoccupante. 
Un oggetto volante non identificato veniva segnalato da alcuni soldati, mentre stazionava sopra un silo di lancio munito di 10 testate nucleari che venivano inspiegabilmente disinnescate e rese assolutamente inutili. Anche altre armi più potenti che hanno alcuni eserciti di terra sembrano venire disinnescate in poco tempo da questi esseri provenienti dallo spazio. 
Nel 1982, la Guerra Fredda ha visto i suoi momenti migliori. 
Il 4 ottobre, molte testimonianze avevano riferito della presenza di strane luci nel cielo ucraino.Come era accaduto presso il sito di lancio americano,anche in questo l’ansia si diffuse tra il personale militare. Non appena quelle strane luci avevano sorvolato la base ed i missili sono pronti per essere lanciati, i comandi della sala controllo iniziarono a funzionare in modo autonomo.Per 15 lunghi secondi il personale non era riuscito a controllare i comandi delle testate missilistiche rischiando di provocare la più grande catastrofe a livello globale dopo che i missili erano stati armati e disattivati tutti i comandi per il controllo. Dato l’elevato numero di incontri tra militari e UFO segnalati in tutto il mondo, perché i governi si ostinano a nascondere la loro esistenza? Forse qualche esercito e’ riuscito a catturare un velivolo extraterrestre? L’esercito teme che il panico possa diffondersi all’interno della sua popolazione?  E’ possibile datare e individuare il primo incidente avvenuto tra gli alieni e militari? 
Siamo a Los Angeles, 24 febbraio 1942. 
Mentre l’America era appena entrata in guerra sul continente europeo contro le armate tedesche, quella notte l’esercito aveva sparato oltre 1.400 missili anti-aerei a quello che sembrava essere un UFO. Per tranquillizzare la popolazione l’esercito americano aveva dichiarato che si trattava solo di un pallone meteorologico, e il caso venne chiuso. Questi incontri con le forze armate sembravano aumentare dopo la seconda guerra mondiale. Perché? 
Il governo degli Stati Uniti ancora non riconosce, formalmente, di avere catturato un UFO e che sono riusciti a sviluppare delle conoscenze tecnologicamente avanzate acquisite attraverso delle armi aliene. 
Eppure, molti aerei da guerra non possono essere descritti in altro modo se non come dischi volanti, come evidenziato nel 2012, quando venne diffuso un rapporto pubblicato dall’Air Force noto come “Progetto 1794 “. 
Sarebbe niente di meno che un disco volante, in grado di decollare e atterrare verticalmente.Questo dispositivo sarebbe il primo a rivaleggiare con le macchine aliene?  Il dispositivo è in grado di muoversi nella stratosfera, a 4100 chilometri all’ora, e collegare New York a Miami in 24 minuti. Eppure questo progetto non è l’unico, poiche’ altri prototipi sono stati testati segretamente. 
Alcuni video di prova non sono stati ancora resi pubblici. Il design di questi dischi volanti è attribuito ad alcuni velivoli sviluppati dalla tecnologia nazista. Molti politici discutono la possibile presenza di vita extraterrestre sul nostro pianeta. Tra questi figura l’ex ministro della Difesa canadese, Paul Hellyer, il quale ha dichiarato pubblicamente che “gli alieni hanno visitato la Terra per decenni, addirittura millenni, e hanno contribuito notevolmente alla nostra conoscenza.” Paul Hellyer ha inoltre rivelato che l’esercito americano sta preparando una vera e propria” guerra dei mondi “e che gli Stati Uniti avrebbero un sistema difensivo molto avanzato allestito su una base lunare. 
Il rischio di un’invasione aliena quindi sembra più che realistico, e gli eserciti di tutte le nazioni devono essere pronti a unirsi in una lotta comune. 
21 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati