Scienziato britannico afferma di aver isolato dei microorganismi extraterrestri

vida-alienígena-em-cristal-de-sal
Gli scienziati hanno recentemente annunciato di aver catturato la prima immagine di un’entità extraterrestre vivente! Questi esseri non sono i piccoli omini verdi o mostriciattoli informi come quelli che sono entrati a far parte del nostro immaginario.
Si tratta di un organismo vivente, del tutto estraneo e questo è, secondo il team scientifico, la prova che esiste la vita extraterrestre nello spazio, fuori dall’atmosfera del nostro pianeta. Lo studio è stato condotto da alcuni scienziati del Centro di Astrobiologia dell’Università di Buckingham (BCAB), sotto la supervisione del Prof. Milton Wainwright.
Gli scienziati hanno dichiarato che la scoperta dà sostegno alla teoria della panspermia, secondo la quale la vita sulla Terra ha avuto origine nello spazio. Gli scienziati hanno anche aggiunto che questa scoperta supporta la teoria che le particelle viventi continuano a cadere sulla Terra dallo spazio.
I ricercatori hanno isolato i frammenti di piccoli organismi che sono stati raccolti nella stratosfera al confine con lo spazio, attraverso l’impiego di potenti calamite. I detriti sono stati raccolti come parte di un progetto condotto nel Derbyshire, che prevedeva l’invio nella stratosfera di palloni sonda ad altitudini di 30 km, ai confini con lo spazio.Secondo Wainwright, l’immagine sopra mostra un grano di cristallo di sale con un’entità amorfa attaccata sulla sua superficie.
Il quadro illustra ciò che crediamo essere un microbo alieno catturato nella stratosfera superiore. La nostra squadra ha provocato molto scalpore negli ultimi due anni, solo per aver affermato che questi microbi continuano ad arrivare sulla Terra dallo spazio profondo. I nostri critici sono stati molto incisivi nello smaltimento del nostro lavoro, anche se nessuno ha fornito una valida spiegazione alternativa per il nostro lavoro di revisione . “
Il grano di sale è stato scoperto insieme ad altri elementi rari, come il disprosio, lutezio, neodimio e niobio.
Wainwright ha spiegato che “da quello che possiamo dire, la particella non ha nulla a che fare con qualsiasi cosa scoperta sulla Terra. Questa ultima scoperta è emozionante perché la squadra ha rilevato particelle contenenti i cosiddetti oligoelementi individuati ad un’altitudine di circa 30 km nella stratosfera. Queste masse di particelle sono troppo grandi per essere nate sulla Terra ma piuttosto come primitiva forma di vita aliena proveniente dallo spazio. ” 
Questa non è la prima volta che gli scienziati hanno scoperto tracce di vita extraterrestre.
Il 30 gennaio 2015, i ricercatori hanno annunciato di aver trovato prove di forme di vita extraterrestre sulla Terra all’interno di sfere di titanio.Anche se i risultati del team sono ancora visti con sospetto da parte dei ricercatori scientifici convenzionali, secondo i quali Wainwright, Wikramasinghe e colleghi, con la teoria della panspermia di movimento non hanno fornito prove scientifiche convincenti a sostegno della loro tesi.
Fonte di riferimento: : messagetoeagle.
36 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati