“Sono rimasta incinta dopo un rapimento alieno”, ha riferito una donna del Michigan

michigan-femmeUna donna che da anni ha tentato senza successo di avere un bambino , ha affermato di essere finalmente rimasta incinta dopo essere stata inseminata artificialmente da alcuni alieni a seguito di un rapimento.

Il 27 luglio 2015, Loretta Wolfe è stata rapita contro la sua volontà da alcuni alieni umanoidi mentre tornava da una festa organizzata da uno dei suoi amici.
L’impiegata di 36 anni afferma di essere stata portata a bordo di un’astronave dalla forma circolare, all’interno della quale delle strane creature hanno esaminato il suo sistema riproduttivo e condotto degli esperimenti sul suo corpo.
Stavo guidando tranquillamente a pochi chilometri da Detroit quando la mia auto cadde improvvisamente nel porto“, ha detto la signora Wolfe. 
Allo stesso tempo, un oggetto volante con delle luci viola è disceso dal cielo, puntando dritto verso di me. Un gruppo di umanoidi che indossavano delle tute spaziali è uscito dall’astronave portandomi con loro a bordo della navicella dove mi hanno sottoposta a una serie di esami medici spaventosi attraverso l’introduzione di numerosi aghi e siringhe. E ‘stata l’esperienza più terrificante della mia vita!
Secondo la signora Wolfe, la sua esperienza ha preso una piega ancora più strana, perché ha subito numerosi test particolarmente bizzarri, come quello che coinvolgeva l’iperstimolazione sensoriale. Questi test avrebbero provocato alla donna dei forti dolori in un primo momento, per poi portarla a un tipo di esperienza religiosa.
Ho percepito la presenza di diverse luci multicolori e dei rumori assordanti” ha dichiarato la rapita.
E ‘stata un’esperienza così intensa che il dolore è stato mitigato da quell’atmosfera affascinante. Poi è arrivato un piccolo umanoide con una grossa siringa colma di una sostanza viscosa di colore viola che mi è stata iniettata nello stomaco.
Sono stata così male che ho perso conoscenza dopo. Quando mi sono svegliata, ero sdraiata accanto alla mia macchina constatando che erano trascorse quattro ore
. “
Il Dipartimento di Polizia di Detroit ha ispezionato il luogo del rapimento per verificare la veridicità delle dichiarazioni rilasciate dalla signora Wolfe.
Gli agenti hanno rilevato livelli di radioattività ben al di sopra dei valori normali e altre prove riconducibili all’atteraggio di un UFO.La signora Wolfe, che era stata recentemente informata dal suo medico di essere sterile, cominciò ad avere strane sensazioni poche settimane più tardi per cui ha deciso di fare un test di gravidanza. Il test si è rivelato positivo, confermando le sue paure che stava portando in grembo una forma di vita aliena. Nonostante le sue spiegazioni e le prove raccolte dalla polizia sul luogo del suo rapimento, il marito ha deciso di lasciare la donna, convinto che la sua gravidanza è stato il risultato di un atto di infedeltà.
Tuttavia la donna insiste di non aver commesso adulterio e che la gravidanza è il risultato del suo rapimento.Sarà una vasta gamma di esami medici previsti per la prossima settimana presso il Medical Center di Detroit, a determinare la vera natura della sua gravidanza.
Fonte di riferimento:.nouvelordremondial
85 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati