Strane anomalie rilevate sulla cometa 67P Churyumov-Gerasimenko

source image:Frank Van Asch
I ricercatori Wallis e Wickramasinghe affermano che se la cometa 67P Churyumov Gerasimenko dovesse nascondere sotto la sua superficie una colonia di microrganismi extraterrestri, allora vuol dire che potrebbero essersi sviluppati in un ambiente chiuso in modo da adattarsi perfettamente alle dure condizioni ambientali della cometa e di conseguenza resistere alle temperature estremamente basse che caratterizzano la sua superficie.
L’utente di YouTube Frank Van Asch ha pubblicato una serie di immagini riprese dalla sonda Rosetta attualmente in orbita intorno alla cometa 67P Churyumov-Gerasimenko rilasciate recentemente dall’Agenzia spaziale europea attraverso le quali si possono osservare delle strane strutture che sembrano ergersi sulla sua desolata superficie. Secondo la NASA, le caratteristiche più interessanti e distintive sono alcuni massi che punteggiano la superficie della cometa. Nonostante la spiegazione della NASA secondo la quale la maggior parte degli oggetti sferici non sono altro che dei macigni, il loro aspetto insolito fa sì da non farli sembrare delle rocce naturali.
Inoltre,sulla cometa sono stati individuati altri strani oggetti (vedi video) che non possono essere associati a dei macigni, il che potrebbe suggerire che sulla sua superficie si potrebbe nascondere una qualche forma di vita aliena.
Tuttavia, gli scienziati hanno respinto con forza le argomentazioni secondo le quali la cometa Rosetta potrebbe ospitare della vita aliena.
Se la cometa non è un antico artefatto alieno ed è troppo inospitale affinché potesse nascondere delle forme di vita, allora come possiamo spiegare tutti questi strani oggetti innaturali individuati recentemente sulla sua superficie ?
© Fonte Video:Frank Van Asch

29 Total Views 1 Views Today
(Visited 1 times, 1 visits today)
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati