“Attraction”, il nuovo Sci-Fi russo

russian-attraction-sci-fi-trailer_thumb[1]

Il tema dell’interazione uomo-alieno è stato messo sotto i riflettori cinematografici già nella prima metà del ventesimo secolo, le cui motivazioni originali andavano ricercate da una serie di avvistamenti UFO e da innumerevoli film popolari che dai primi anni 50 cercavano di proporre all’opinione pubblica quello che sarebbe dovuto diventare un controverso fenomeno sociale. Continue reading

Come preparare il nostro pianeta per il primo contatto?

La Visita_thumb[1]

Il film documentario The Visit non deve essere confuso con il contenuto di uno dei tanti film di Quentin Tarantino. Il documentarista danese Michael Madsen getta uno sguardo divertito, ma mai beffardo su come dovremmo gestire le cose qualora degli esseri intelligenti provenienti da un altro pianeta dovessero atterrare sulla Terra. Continue reading

L’atteso ritorno in servizio degli Agenti Mulder e Scully

X-Files
Che ci crediate o no Mulder e Scully hanno confessato di essere scettici sulle questioni extraterrestri nonostante che le loro avventure abbiano attratto milioni di appassionati Ufo interpetrando il ruolo di inflessibili e ostinati investigatori dell’FBI. 

Senza dubbio molti di voi sono a conoscenza del clamore suscitato dal ritorno della amosa saga X-Files la cui uscita è prevista per il prossimo mese di gennaio 2016 entrando a far parte della decima stagione suddivisa a sua volta in sei episodi, che dopo quattordici anni tornano a ricalcare le orme della serie originale di cui la Fox, detiene i diritti internazionali.
Dal 5 all’8 ottobre 2015 e’ stata presentata a Cannes (Francia) l’anteprima mondiale del primo episodio dell’attesissima 10 ° stagione ampiamente pubblicizzata da un comunicato ufficiale della Twentieth Century Fox Home Entertainment che ha annunciato il rilascio di nove episodi di X-Files in Blu-ray che verranno rilasciati l’8 dicembre 2015.
Fin dal suo primo esordio nel 1993, X-Files è diventato un fenomeno globale ottenendo un ampio seguito tra gli appassionati di questo culto cinematografico. 
Cosa dobbiamo aspettarci da questa nuova serie? 
Ovviamente i soliti complotti internazionali finalizzati a nascondere la realta’ Ufo, gli omnipresenti documenti classificati e altre trame oscure, un copione obsoleto e scontato nel suo contenuto per cui questa volta la famosa saga rischiera’ di chiudere in rosso….visto che i protagonisti,seppur notevolmente invecchiati, tenteranno di ricalcare le scene appartenenti a un lontano passato che a molti di noi potrebbero apparire scontate e perfino fuori tempo.

L’atteso ritorno in servizio degli Agenti Mulder e Scully

X-Files
Che ci crediate o no Mulder e Scully hanno confessato di essere scettici sulle questioni extraterrestri nonostante che le loro avventure abbiano attratto milioni di appassionati Ufo interpetrando il ruolo di inflessibili e ostinati investigatori dell’FBI. 

Senza dubbio molti di voi sono a conoscenza del clamore suscitato dal ritorno della amosa saga X-Files la cui uscita è prevista per il prossimo mese di gennaio 2016 entrando a far parte della decima stagione suddivisa a sua volta in sei episodi, che dopo quattordici anni tornano a ricalcare le orme della serie originale di cui la Fox, detiene i diritti internazionali.
Dal 5 all’8 ottobre 2015 e’ stata presentata a Cannes (Francia) l’anteprima mondiale del primo episodio dell’attesissima 10 ° stagione ampiamente pubblicizzata da un comunicato ufficiale della Twentieth Century Fox Home Entertainment che ha annunciato il rilascio di nove episodi di X-Files in Blu-ray che verranno rilasciati l’8 dicembre 2015.
Fin dal suo primo esordio nel 1993, X-Files è diventato un fenomeno globale ottenendo un ampio seguito tra gli appassionati di questo culto cinematografico. 
Cosa dobbiamo aspettarci da questa nuova serie? 
Ovviamente i soliti complotti internazionali finalizzati a nascondere la realta’ Ufo, gli omnipresenti documenti classificati e altre trame oscure, un copione obsoleto e scontato nel suo contenuto per cui questa volta la famosa saga rischiera’ di chiudere in rosso….visto che i protagonisti,seppur notevolmente invecchiati, tenteranno di ricalcare le scene appartenenti a un lontano passato che a molti di noi potrebbero apparire scontate e perfino fuori tempo.

Lo strano e intimo rapporto che lega la NASA a Hollywood

Marziano

Molti Sono gli Attori di Hollywood Che Hanno interpetrato Il Ruolo degli Astronauti le cui Missioni Sono diventate un argomento Molto popolare per i filmare di fantascienza di. 
 “Tutti, da Tom Hanks a George Clooney e Sandra Bullock Hanno partecipato Una MERAVIGLIOSI  progetti televisivi Che miravano un Raccontare la nostra storia  “ha dichiarato Bert Ulrich della Nasa, il Che collaborò alla Realizzazione di Il Marziano (Nella foto) Fotografia:. Allstar / 20th Century Fox.
Pellicola Un’altro, Armageddon ha ottenuto Così tanto Successo Che la gente era convinta che sì potesse trattare di showreel Una colomba lo spazio veniva Visto con timore per via delle minacce di Che avrebbero potuto provenire da Quelle Fredde Immensita ‘. 
Secondo Una Stima, il cinema Contiene 168 inesattezze scientifiche, Tra le Quali l’arruolamento delle reclute Volontario della Nasa. 
Altre discrepanze ci vengono fornite ambrogetta navette spaziali Che avrebbero dovuto decollare da siti PARTICOLARI Venire Gli asteroidi, Oltre alla Gravità Sulle Stazioni spaziali e Dalla nozione fantasiosa Che un’esplosione nucleare avrebbe potuto deviare un asteroide delle Dimensioni del Texas.
I Fisici avevano calcolato Che per Molto esplodere l’asteroide  era Necessario ricorrere a Una bomba Più grande un miliardo di Volte di Quelle Fatte esplodere Sulla Terra.
Il Lato “scientifico” del film mirava a deviare l’asteroide in un’orbita Più alta e quindi Più sicura.  ALCUNE verosimiglianze con la Realtà potrebbero Essere premuroso accettabili e allo Stesso tempo realizzabili. 
Il regista Stanley Kubrick era rivolto alla Nasa si per affinare le querelare Conoscenze per il cinema 2001  Odissea nello Spazio MENTRE il cosmologo Carl Sagan e Stato consulente in  contatto chat,  cinema e nel Interstellar l’Astrofisico Kip Thorne e Stato assunto per contribuire a modellare un buco nero con Una maggiore precisione RISPETTO alle Ricostruzioni gatte Dalla Nasa.
La rispettabilità della  Scientific American e della  Wired, Si e tradotta in premiazioni di Botteghino e il video di Virali di Astronauti, alla pari degli artisti Che Hanno partecipato alla Realizzazione di  Gravità.  “Il marziano” va Oltre Qualsiasi Pellicola Girato fin’ora. 
Il libro di Weir e Stato favorito grazie alle citare in Giudizio Conoscenze e Alla sua ricerca esaustiva nia dettagli tecnici rappresentati all’interno del film.  Inevitabilmente, Gli Scienziati Hanno commesso degli Errori scientifici nel film di “Il  marziano” Visto Che la Pressione atmosferica di Marte e solista l’1% Di quella terrestre, troppo sottile per irrigidire Una bandiera, e rendere la multa polvere Venire il talco. Un t ornado similitudine un Quello terrestre non potrebbe volare Lontano i detriti Venire Si Può VEDERE all’inizio del film. 
La Bassa Gravità di Marte avrebbe costretto Gli Astronauti un Camminare Piuttosto Che Saltare.
Tutto questo Dimostra il divario Che C’è Tra La “scienza” sci-fi e la “fictiony” sci-fi, senza Parlare delle Numerose Domande Che dovremmo porci circa l’intimo rapporto Che lega la NASA al cinema.  Sul sito web dell ‘Agenzia Spaziale C’è Tutta Una sezione interagito du “Il marziano Quelli veri”.
La NASA ha Organizzato Numerose tavole rotonde legato a Il Marziano, ei suoi Astronauti Hanno contribuito a diffondere su Twitter la campagna virale di Commercializzazione del film.
Puo sembrare Una Semplice coincidenza Che la NASA ha Annunciato Pochi giorni fa la scoperta di acqua salata Che scorre su Marte – anticipando di pochi del del giorni prima l’Uscita del film Il marziano  Ridley Scott afferma di Essere Venuto un Conoscenza della Presenza di acqua su Marte Già Diversi mesi prima dello storico annuncio ma era troppo Tardi per incorporare la scoperta nel cinema Suo.  La Nasa nega strenuamente Qualsiasi collusione con il film: “La decisione su quando annunciare la notizia è stata guidata dal Programma e ambrogetta Linee guida Che disciplinano la Divulgazione scientifica. Niente di Più. “ha affermato il Portavoce della NASA.
Fonte di Riferimento: theguardian

Lo strano e intimo rapporto che lega la NASA a Hollywood


Marziano

Molti Sono gli Attori di Hollywood Che Hanno interpetrato Il Ruolo degli Astronauti le cui Missioni Sono diventate un argomento Molto popolare per i filmare di fantascienza di. 
 “Tutti, da Tom Hanks a George Clooney e Sandra Bullock Hanno partecipato Una MERAVIGLIOSI  progetti televisivi Che miravano un Raccontare la nostra storia  “ha dichiarato Bert Ulrich della Nasa, il Che collaborò alla Realizzazione di Il Marziano (Nella foto) Fotografia:. Allstar / 20th Century Fox.
Pellicola Un’altro, Armageddon ha ottenuto Così tanto Successo Che la gente era convinta che sì potesse trattare di showreel Una colomba lo spazio veniva Visto con timore per via delle minacce di Che avrebbero potuto provenire da Quelle Fredde Immensita ‘. 
Secondo Una Stima, il cinema Contiene 168 inesattezze scientifiche, Tra le Quali l’arruolamento delle reclute Volontario della Nasa. 
Altre discrepanze ci vengono fornite ambrogetta navette spaziali Che avrebbero dovuto decollare da siti PARTICOLARI Venire Gli asteroidi, Oltre alla Gravità Sulle Stazioni spaziali e Dalla nozione fantasiosa Che un’esplosione nucleare avrebbe potuto deviare un asteroide delle Dimensioni del Texas.
I Fisici avevano calcolato Che per Molto esplodere l’asteroide  era Necessario ricorrere a Una bomba Più grande un miliardo di Volte di Quelle Fatte esplodere Sulla Terra.
Il Lato “scientifico” del film mirava a deviare l’asteroide in un’orbita Più alta e quindi Più sicura.  ALCUNE verosimiglianze con la Realtà potrebbero Essere premuroso accettabili e allo Stesso tempo realizzabili. 
Il regista Stanley Kubrick era rivolto alla Nasa si per affinare le querelare Conoscenze per il cinema 2001  Odissea nello Spazio MENTRE il cosmologo Carl Sagan e Stato consulente in  contatto chat,  cinema e nel Interstellar l’Astrofisico Kip Thorne e Stato assunto per contribuire a modellare un buco nero con Una maggiore precisione RISPETTO alle Ricostruzioni gatte Dalla Nasa.
La rispettabilità della  Scientific American e della  Wired, Si e tradotta in premiazioni di Botteghino e il video di Virali di Astronauti, alla pari degli artisti Che Hanno partecipato alla Realizzazione di  Gravità.  “Il marziano” va Oltre Qualsiasi Pellicola Girato fin’ora. 
Il libro di Weir e Stato favorito grazie alle citare in Giudizio Conoscenze e Alla sua ricerca esaustiva nia dettagli tecnici rappresentati all’interno del film.  Inevitabilmente, Gli Scienziati Hanno commesso degli Errori scientifici nel film di “Il  marziano” Visto Che la Pressione atmosferica di Marte e solista l’1% Di quella terrestre, troppo sottile per irrigidire Una bandiera, e rendere la multa polvere Venire il talco. Un t ornado similitudine un Quello terrestre non potrebbe volare Lontano i detriti Venire Si Può VEDERE all’inizio del film. 
La Bassa Gravità di Marte avrebbe costretto Gli Astronauti un Camminare Piuttosto Che Saltare.
Tutto questo Dimostra il divario Che C’è Tra La “scienza” sci-fi e la “fictiony” sci-fi, senza Parlare delle Numerose Domande Che dovremmo porci circa l’intimo rapporto Che lega la NASA al cinema.  Sul sito web dell ‘Agenzia Spaziale C’è Tutta Una sezione interagito du “Il marziano Quelli veri”.
La NASA ha Organizzato Numerose tavole rotonde legato a Il Marziano, ei suoi Astronauti Hanno contribuito a diffondere su Twitter la campagna virale di Commercializzazione del film.
Puo sembrare Una Semplice coincidenza Che la NASA ha Annunciato Pochi giorni fa la scoperta di acqua salata Che scorre su Marte – anticipando di pochi del del giorni prima l’Uscita del film Il marziano  Ridley Scott afferma di Essere Venuto un Conoscenza della Presenza di acqua su Marte Già Diversi mesi prima dello storico annuncio ma era troppo Tardi per incorporare la scoperta nel cinema Suo.  La Nasa nega strenuamente Qualsiasi collusione con il film: “La decisione su quando annunciare la notizia è stata guidata dal Programma e ambrogetta Linee guida Che disciplinano la Divulgazione scientifica. Niente di Più. “ha affermato il Portavoce della NASA.
Fonte di Riferimento: theguardian

Il rapimento alieno di Betty e Barney Hill debuttera’ sul grande schermo.

Betty e Barney Hill
Il caso di sequestro da parte degli alieni di Barney e Betty Hill è uno dei più notevoli casi riportati nella  letterature dell’ufologia
L’evento comprende una serie di caratteristiche che sono diventate tipiche delle storie dei rapimenti di terrestri da parte di visitatori provenienti dallo spazio esterno.

Questo forse è il più famoso caso di abduction e probabilmente il più dettagliato nel suo genere. 
Il presunto rapimento alieno che si è verificato il 19 Settembre del 1961 a Whitefield, New Hampshire, Stati Uniti d’America ora verrà documentato attraverso un film che debutterà presto sul grande schermo.
Il film ricostruira’ le esperienze straordinarie vissute da una coppia del New Hampshire che nel 1961 fu rapita e portata a bordo di di un’astronave extraterrestre. 
Questo evento avvenuto ora sta per diventare la base per un nuovo film che potrebbe rasentare la pura fantascienza, a secondo dei punti di vista.
L’adattamento della live-action sarà basato sul libro del 2009 “Captured” di Stanton Friedman e Kathleen Marden, mentre la sceneggiatura sarà scritta da Bryce Zabel e Jackie.
Il caso è certamente maturo per il trattamento sul grande schermo specialmente per via del successo di altri adattamenti cinematografici di altri eventi paranormali che si sono incrociati con la vita reale, come il film horror di successo del 2013 “The Conjuring”.
Il caso Hill è, quindi, il primo rapimento ad essere ben documentato oltre ad essere un caso davvero paradigmatico, al punto che i casi di rapimento successivi sembrano essere modellati su quanto accaduto quella notte. .
Tuttavia, il caso di Hill è caratterizzato da alcune peculiarità di rilievo che sono sintetizzate qui di seguito. 

1) I coniugi sono stati i primi a essere stati rapiti dagli alieni grigi.
2) Da questo evento ha avuto origine il concetto di “tempo mancante” (tempo perso).
3) I coniugi sono stati i primi ad essere stati ipnotizzati per ricostruire il rapimento alieno.
4) Una mappa stellare indicava da dove provenivano gli alieni la quale ricostruiva un sistema stellare chiamato Zeta Reticuli che non era conosciuto in quel momento visto che è stato scoperto dagli astronomi solo nel 1972. (I Grigi sono noti negli Stati Uniti per via del loro luogo d’origine conosciuto come”Zeta Reticuli”).
5) I coniugi solo stati i primi a sostenere di essere stati fisicamente esaminati dagli alieni.
6) Betty ha subito una procedura medica molto invasiva che nel 1961 era chiamata l’amniocente, una tecnica per vedere se una donna era incinta. Il famoso caso di Betty e Barney Hill ha reso famoso il concetto di abduction tale da aprire la porta a molte altre segnalazioni di esperienze simili.
Fonte di riferimento: moviepilot

Il rapimento alieno di Betty e Barney Hill debuttera’ sul grande schermo.

Betty e Barney Hill
Il caso di sequestro da parte degli alieni di Barney e Betty Hill è uno dei più notevoli casi riportati nella  letterature dell’ufologia
L’evento comprende una serie di caratteristiche che sono diventate tipiche delle storie dei rapimenti di terrestri da parte di visitatori provenienti dallo spazio esterno.
Questo forse è il più famoso caso di abduction e probabilmente il più dettagliato nel suo genere. 
Il presunto rapimento alieno che si è verificato il 19 Settembre del 1961 a Whitefield, New Hampshire, Stati Uniti d’America ora verrà documentato attraverso un film che debutterà presto sul grande schermo.
Il film ricostruira’ le esperienze straordinarie vissute da una coppia del New Hampshire che nel 1961 fu rapita e portata a bordo di di un’astronave extraterrestre. 
Questo evento avvenuto ora sta per diventare la base per un nuovo film che potrebbe rasentare la pura fantascienza, a secondo dei punti di vista.
L’adattamento della live-action sarà basato sul libro del 2009 “Captured” di Stanton Friedman e Kathleen Marden, mentre la sceneggiatura sarà scritta da Bryce Zabel e Jackie.
Il caso è certamente maturo per il trattamento sul grande schermo specialmente per via del successo di altri adattamenti cinematografici di altri eventi paranormali che si sono incrociati con la vita reale, come il film horror di successo del 2013 “The Conjuring”.
Il caso Hill è, quindi, il primo rapimento ad essere ben documentato oltre ad essere un caso davvero paradigmatico, al punto che i casi di rapimento successivi sembrano essere modellati su quanto accaduto quella notte. .
Tuttavia, il caso di Hill è caratterizzato da alcune peculiarità di rilievo che sono sintetizzate qui di seguito. 
1) I coniugi sono stati i primi a essere stati rapiti dagli alieni grigi.
2) Da questo evento ha avuto origine il concetto di “tempo mancante” (tempo perso).
3) I coniugi sono stati i primi ad essere stati ipnotizzati per ricostruire il rapimento alieno.
4) Una mappa stellare indicava da dove provenivano gli alieni la quale ricostruiva un sistema stellare chiamato Zeta Reticuli che non era conosciuto in quel momento visto che è stato scoperto dagli astronomi solo nel 1972. (I Grigi sono noti negli Stati Uniti per via del loro luogo d’origine conosciuto come”Zeta Reticuli”).
5) I coniugi solo stati i primi a sostenere di essere stati fisicamente esaminati dagli alieni.
6) Betty ha subito una procedura medica molto invasiva che nel 1961 era chiamata l’amniocente, una tecnica per vedere se una donna era incinta. Il famoso caso di Betty e Barney Hill ha reso famoso il concetto di abduction tale da aprire la porta a molte altre segnalazioni di esperienze simili.
Fonte di riferimento: moviepilot

Prometheus 2; le riprese rimandate al mese di gennaio 2016

Prometheus 2
Sembra che il regista Ridley Scott sia intenzionato a tornare in pista con Prometheus 2, il sequel del suo prequel di Alien del 2012. Le riprese di Prometheus 2, ancora con Michael Fassbender e Noomi Rapace, inizieranno il prossimo gennaio 2016.

Proprio l’anno scorso, molti pensavano che Prometheus 2 sarebbe uscito nelle sale cinematografiche nel mese di marzo 2016, ma il regista ha deciso di dare priorità ad un altro capolavoro di fantascienza, The Martian, un adattamento del romanzo di Andy Weir .
Questo ha messo in sordina Prometheus 2, anche se a quanto pare Scott è pronto a rivedere ancora una volta il suo mondo alieno. Che cosa questo significa per il film Alien diretto da Neil Blomkamp resta tutto da vedere, anche se Fox spera di lavorare su idue distinte serie di Alien. E ‘importante ricordare che Scott sta lavorando anche su un altro film, The Cartel. Ma la buona notizia è che numerosi altri grandi film di fantascienza usciranno nel 2016 . 
Ma cosa sappiamo di Prometheus 2
-verrà prodotto e diretto da Ridley Scott;
-non esiste ancora uno script, sebbene siano stati assunti nell’ordine Jack Paglen e Michael Green;
Lindelof non farà parte del progetto;
-e’ previsto il ritorno della Rapace e di Fassbender;
-la pellicola dovrebbe rispondere alle numerose domande rimaste senza risposta in Prometheus;
-è ambientato dopo la fine di Prometheus che dovrebbe descrivere il viaggio di Shaw e David verso Paradise;
-David dovrebbe convincere Shaw a ricollegare la sua testa al suo corpo;
-David sarà seducente e pericoloso;
-Paradise non sarà un paradiso ma un posto con dei connotati sinistri e minacciosi;
-il film si distanzierà ulteriormente da Alien;
-nel terzo atto dovrebbe essere introdotta una nuova forma aliena;
-Prometheus 2 non sarà collegato a Alien, visto che secondo Scott ci vorrebbe una terza pellicola.

Prometheus 2; le riprese rimandate al mese di gennaio 2016

Prometheus 2
Sembra che il regista Ridley Scott sia intenzionato a tornare in pista con Prometheus 2, il sequel del suo prequel di Alien del 2012. Le riprese di Prometheus 2, ancora con Michael Fassbender e Noomi Rapace, inizieranno il prossimo gennaio 2016.

Proprio l’anno scorso, molti pensavano che Prometheus 2 sarebbe uscito nelle sale cinematografiche nel mese di marzo 2016, ma il regista ha deciso di dare priorità ad un altro capolavoro di fantascienza, The Martian, un adattamento del romanzo di Andy Weir .
Questo ha messo in sordina Prometheus 2, anche se a quanto pare Scott è pronto a rivedere ancora una volta il suo mondo alieno. Che cosa questo significa per il film Alien diretto da Neil Blomkamp resta tutto da vedere, anche se Fox spera di lavorare su idue distinte serie di Alien. E ‘importante ricordare che Scott sta lavorando anche su un altro film, The Cartel. Ma la buona notizia è che numerosi altri grandi film di fantascienza usciranno nel 2016 . 
Ma cosa sappiamo di Prometheus 2? 
-verrà prodotto e diretto da Ridley Scott;
-non esiste ancora uno script, sebbene siano stati assunti nell’ordine Jack Paglen e Michael Green;
-Lindelof non farà parte del progetto;
-e’ previsto il ritorno della Rapace e di Fassbender;
-la pellicola dovrebbe rispondere alle numerose domande rimaste senza risposta in Prometheus;
-è ambientato dopo la fine di Prometheus che dovrebbe descrivere il viaggio di Shaw e David verso Paradise;
-David dovrebbe convincere Shaw a ricollegare la sua testa al suo corpo;
-David sarà seducente e pericoloso;
-Paradise non sarà un paradiso ma un posto con dei connotati sinistri e minacciosi;
-il film si distanzierà ulteriormente da Alien;
-nel terzo atto dovrebbe essere introdotta una nuova forma aliena;
-Prometheus 2 non sarà collegato a Alien, visto che secondo Scott ci vorrebbe una terza pellicola.