Un frammento del meteorite di Tunguska rinvenuto nella città di Zelenogorsk

meteorite di Tunguska_thumb[1]

Lidia Korshunova, una maestra della città di Zelenogorsk, nella regione di Krasnoyarsk, Russia, afferma di aver scoperto quello che secondo lei potrebbe essere un grande frammento meteoritico rilasciato nel 1908 dal famoso bolide di Tunguska, la cui devastante esplosione fu avvertita in una vasta area della Siberia e in gran parte dell’Europa centrale.
Secondo quanto riferito dal canale russo Ren TV, il sasso spaziale scoperto per caso dal marito della maestra Korshunova è stato erroneamente scambiato per un frammento di vetro verde e di conseguenza immerso inconsapevolmente all’interno di un acquario d’appartamento .
Tuttavia, la vera natura della pietra è stata scoperta solo dopo che l’insegnante ha deciso di farla esaminare da alcuni scienziati russi che dopo alcuni test condotti sulla sua composizione minerale sono giunti alla conclusione che l’oggetto rinvenuto dalla maestra appartiene effettivamente a una reliquia extraterrestre . Confortata dalle conclusioni a cui sono giunti gli esperti, la Korshunova afferma che la pietra in suo possesso deve essere considerata come prova definitiva di un catastrofico evento cosmico abbattutosi nella regione di Tunguska. Gli esperti affermano di aver rinvenuto all’interno del sasso spaziale delle tracce di rame, ferro e cromo, tutti metalli che non esistono in forma pura sulla Terra. La presenza di questi elementi conferma l’effettiva origine cosmica del reperto spaziale dal valore inestimabile anche se gli esperti devono ancora determinare la quotazione sul mercato di quello che potrebbe essere il frammento appartenente al meteorite di Tunguska nonostante che la maestra Korshunova sembra non aver alcun intenzione di venderlo al primo acquirente.

137 Total Views 2 Views Today
(Visited 3 times, 1 visits today)
Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati