Yuri Gagarin entrò in collisione con un UFO?

Yuri Gagarin--
Yuri Gagarin ha fatto la storia nel 1961, quando a soli 27 anni è diventato il primo uomo a viaggiare nello spazio. Proprio il 12 aprile di quell’anno, il volo duro’ 108 minuti permettendo all’Unione Sovietica di conseguire una delle vittorie più durature della guerra fredda . 
Sette anni più tardi, il cosmonauta russo morì inspiegabilmente in un incidente aereo durante un volo di addestramento il cui evento è ancora avvolto nel mistero.
Da allora alcune teorie della cospirazione hanno suggerito che il cosmonauta russo sarebbe stato ucciso su ordine del leader sovietico Leonid Brezhnev per un reato non specificato,slealtà verso il partito o addirittura un suicidio.
Alcuni avevano sostenuto che l’aereo sarebbe precipitato dopo essere entrato in collisione con un UFO.
All’epoca questo evento scosse letteralmente il mondo intero .
Naturalmente la versione ufficiale dell’incidente non fa altro che generare molte speculazioni e interrogativi particolarmente scomodi . Per questo motivo, sono emerse molte altre versioni informali sulla misteriosa morte del cosmonauta. 
In quel periodo i residenti della zona riferirono di aver osservato periodicamente nei cieli di Kirzhachsky delle misteriose luci volanti soprattutto in prossimità della “foresta Gagarin” il luogo dello schianto del famoso cosmonauta russo.
Quello che è successo in questa foresta, nel 1968, resta ancora un mistero. Durante questo periodo, decine di ipotesi sono state avanzate. Che cosa o chi ha provocato lo schianto del MIG pilotato da Gagarin?
Forse il cosmonauta era entrato in collisione con un UFO?
Lo scenario più plausibile potrebbe essere questo: il MIG di Gagarin si sarebbe imbattuto improvvisamente con una intensa luce bianca che acceco’ il cosmonauta nonostante avesse tentato di schivarla . Numerosi sono i testimoni che riferirono di aver osservato nella zona del disastro degli strani oggetti volanti non identificati. Tra questi, un spicca la testimonianza di un pilota locale AG Yartsev, il quale durante un volo di addestramento, vide nel cielo una palla di fuoco che sembrava sprigionare dei raggi luminosi.
Inoltre, l’UFO osservato da diversi piloti è stato così descritto via radio: “l’oggetto è molto brillante e ha la forma di un disco“. Possibile che Gagarin abbia cercato di manovrare il MIG per evitare la collisione con un misterioso oggetto volante non identificato? Probabilmente il MIG è precipitato per via della brusca virata che avrebbe determinato la perdita di controllo dell’aviogetto. 
Alcuni ritengono che l’oggetto volante abbia voluto accecare intenzionalmente i piloti del MIG che frastornati dalla forte luce sono incorsi nella perdita di governabilità dell’aereo determinandone lo schianto a terra.
34 Total Views 1 Views Today
Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati